17 Aprile 2021

Pubblicato il

Petkovic, dimissioni? “Solo speculazioni”

di Redazione

Il tecnico nega di aver firmato per la Svizzera e si rammarica per la poca concretezza della Lazio

Ormai è diventato un vero e proprio tormentone, alimentato dalle sconfitte della Lazio (1 vittoria nelle ultime 10 partite): Petkovic sarà esonerato? Si dimetterà? Ha firmato per la nazionale svizzera?

Il tecnico di Sarajevo, nel dopo partita di Torino-Lazio, ha tagliato corto: "Non ho dato le dimissioni, non ho firmato per la Svizzera e non sono arrivati altri allenatori. Con Lotito abbiamo parlato, anche ieri sera, ed i nostri rapporti sono quelli di sempre".

Difficile credere che tra Petkovic e Lotito qualcosa non si sia rotto, alla luce dei rimproveri da parte del presidente al suo allenatore iniziati sin dalla debacle in Supercoppa italiana contro la Juventus. I pessimi risultati di questo autunno hanno ovviamente dilatato le distanze, fino alla fiducia a tempo concessa dal patron al tecnico dopo il ko contro il Napoli.

Peraltro, questo concetto è stato ribadito dal direttore sportivo Igli Tare pochi minuti prima del match con il Torino: "Il presidente Lotito è stato chiaro, tireremo le somme solo a Natale, prima ci sono degli impegni da onorare. Ne facciamo solo una questione di risultati, vedremo cosa ci diranno le prossime tre partite poi decideremo tutti insieme".

La sensazione è che per Petkovic le ultime due gare prima della sosta natalizia, con il Livorno in casa e con il Verona in trasferta, saranno decisive per il suo futuro: o la Lazio si sbloccherà oppure sarà addio. I nomi dei possibili sostituti sono sempre gli stessi: Murat Yakin, Edy Reja e Alberto Bollini.

L'incertezza regna ancora sovrana in casa Lazio. Al momento, l'unica cosa sicura è una classifica che comincia a fare paura, con la zona retrocessione a soli 4 punti di distanza. Per questa ragione non si può totalmente escludere che un'eventuale sconfitta contro una pericolante come il Livorno persuada Lotito ad accelerare i tempi.
 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento