Vuoi la tua pubblicità qui?
08 Dicembre 2021

Pubblicato il

Paolo Rossi

Paolo Rossi, Gravina: “Sarebbe bello intitolargli lo Stadio Olimpico”

di Lorenzo Villanetti
"Abbiamo dato disponibilità ma non dipende da noi. Verso di lui c'è grande riconoscenza come uomo e atleta" dichiara il Presidente della Figc
Paolo Rossi
Paolo Rossi

Il Presidente della Figc, Gabriele Gravina, ha lanciato l’idea di intitolare lo Stadio Olimpico di Roma a Paolo Rossi, ex attaccante di Juventus, Milan e Vicenza tra le altre, e campione del Mondo con la Nazionale Italiana nel 1982, scomparso lo scorso 9 dicembre 2020 all’età di 64 anni per un tumore ai polmoni.

Vuoi la tua pubblicità qui?

“Sarebbe un gesto straordinario”

A margine dell’inaugurazione a Prato di una statua per ricordare l’ex attaccante, Gravina dichiara. “Sarebbe un gesto straordinario intitolare lo stadio Olimpico a Paolo Rossi. Abbiamo dato la disponibilità ma non dipende da noi. Non è facile considerando la natura giuridica dell’ente che lo gestisce. Verso Paolo Rossi c’è una grande riconoscenza come uomo e atleta, testimone di grandi valori per i nostri giovani”.

“Ha dato agli italiani un’emozione particolare”

Anche Claudio Gentile, ex compagno di Paolo Rossi, commenta: “Sono cose che fanno sempre piacere, Paolo è stato sfortunato, nel pieno della vita è stato stroncato dal male. Sono d’accordo con un riconoscimento così: quel Mondiale lì non se lo dimentica nessuno, ha dato agli italiani un’emozione particolare e Paolo ne è stato uno degli artefici malgrado l’inizio difficile. Poi s’è scatenato col Brasile e quando prendeva palla sembrava scontato che la mettesse in rete. L’unica cosa dice è che non ha mai giocato da quelle parti, ma per il calcio italiano lui è importante“.

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo