30 Luglio 2021

Pubblicato il

“Pane e Paradiso” nella chiesa San Giovanni dei Fiorentini

di Redazione

Lo spettacolo diretto dal regista Carlo Mums, rievoca il passato, con costumi dell’epoca, senza l’ausilio di un palco

Grande successo per la rappresentazione teatrale “Pane e Paradiso”, numerosa la partecipazione di pubblico, in un clima suggestivo ed emozionante. Una versione rinnovata per il Giubileo a San Giovanni dei Fiorentini. Attraverso un innovativo sistema audio, con una traduzione simultanea, i numerosi pellegrini stranieri hanno potuto seguire nella propria lingua la rappresentazione che celebra i cinquecento anni della nascita di San Filippo Neri.

Nel cast Pierpalo Iaconi, nel ruolo del Santo, Lorenzo Benvenuti, Matteo Belardinelli, Luigi de Luca, Rosalba Sabatino, Paola Zu, Teresa Luongo , Jacopo Fanelli  e Loredana Cavalieri.

Lo spettacolo diretto dal regista Carlo Mums, rievoca il passato, con costumi dell’epoca, senza l’ausilio di un palco e nel rispetto della luce naturale filtrata dalle vetrate. L’intenzione è stata quella di ricreare il clima spirituale delle antiche rappresentazioni sacre che si svolgevano nei secoli passati dentro le chiese o sui sagrati delle stesse.

Vuoi la tua pubblicità qui?

S. Filippo Neri fu l’antesignano, in una Roma ancora in ripresa dopo il Sacco del 1527, e in un importante momento per la Chiesa, impegnata nel Concilio di Trento e nella sua applicazione, di un profetico impegno nell’assistenza ai pellegrini nei grandi Giubilei del suo tempo, come quelli del 1550 e del 1575, concretatosi con la creazione della Confraternita della SS. Trinità dei Pellegrini. Basti pensare che nel Giubileo del 1575, la Confraternita ospitò 600 persone al giorno ed in tutto l’anno circa 170.000 pellegrini da tutto il mondo.

La Basilica è legata fortemente alla memoria di San Filippo, poiché egli vi fu rettore per ben dieci anni, a servizio della nazione fiorentina. San Giovanni dei Fiorentini è tra l’altro una delle tre chiese giubilari di Roma, dedicate a una particolare accoglienza per i pellegrini, attraverso momenti di meditazione, preghiera e la presenza di sacerdoti di lingue diverse per il sacramento della Riconciliazione, per un’adeguata preparazione al passaggio della Porta Santa della Misericordia.

Per questo motivo la prima rappresentazione che avrà un tour tutto l’anno. Il progetto Pane e Paradiso ha ricevuto il patrocinio del Vicariato di Roma, del Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione, dell’Arciconfraternita Vaticana di S. Anna dei Parafrenieri e dell’Opera Romana Pellegrinaggi.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento