21 Ottobre 2021

Pubblicato il

Ostia. Ragozzino: Necessario resoconto su gestione commissariale

di Redazione
Riattivare in queste condizioni la macchina elettorale, riprodurrebbe quel governo territoriale timido e irretito dai tanti 'vincoli'
"Credo sia condivisibile che esista un senso di appartenenza giustamente insofferente ad un lungo commissariamento di Ostia, che di fatto rende opache alla cittadinanza tutte le scelte per il territorio. E infatti personalmente ritengo che in questo senso vadano rivolte le pressioni. Cioè chiedendo conto ad una gestione commissariale che sino ad oggi non si è fatta percepire dalla cittadinanza.
 
Penso perciò che sia fondamentale pretendere un resoconto sullo stato dell’arte della gestione commissariale, chiedendo di affrettarne la fine per riattivare, in un contesto depurato, una viva dialettica politica e il protagonismo civico". Lo dichiara in una nota Leonardo Ragozzino, coordinatore Alternative Ostia Municipio X
 
"Ciò di cui però forse non tutti, soprattutto i tantissimi in buona fede, hanno contezza è che un commissariamento 'per mafia', che viene prolungato significa che, evidentemente, le ramificazioni e le infiltrazioni mafiose locali (che naturalmente non sono un fatto 'endogeno') non sono state tutte individuate e soprattutto rimosse, bonificate come si dice in gergo.
 
Questo è un dato di fatto inconfutabile e imprescindibile, anche se, ovviamente, non possiamo averne specifiche poiché le indagini sono secretate. A questo punto, personalmente, ritengo assolutamente sbagliati gli obiettivi della manifestazione e lo slogan che omologa culture politiche molto diverse al grido: “elezioni subito”. Riattivare in queste condizioni la macchina elettorale, al di là di ogni buona intenzione dei comitati civici, ripresterebbe il fianco a fenomeni e pratiche illecite o addirittura criminali che, ripeto, vanno del tutto estirpate.
 
O, nella migliore delle ipotesi, riprodurrebbe quel governo territoriale timido e irretito dai tanti “vincoli” che abbiamo già vissuto in tutte le precedenti consiliature. E tra i tanti vincoli  io vedo fondamentale la mancanza di un effettivo decentramento amministrativo. Su questo si, farei una manifestazione. Solo dopo un accurato dissodamento avviene una buona semina", conclude. 
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo