23 Luglio 2021

Pubblicato il

Roma Ostia, la moglie si chiude in bagno per fuggire alla violenza del marito

di Redazione

Ha afferrato in bagno una lametta con la quale ha minacciato anche i poliziotti che hanno dovuto far ricorso alla spray urticante

Aveva già scontato un periodo di detenzione per violenze domestiche, al termine del quale era stato riaccettato in casa dalla moglie, alla quale aveva promesso di  cambiare. Dopo un periodo di relativa calma, però, era tornato nuovamente il suo comportamento aggressivo ed intimidatorio, sfociato in vere e proprie violenze, che la donna non aveva avuto il coraggio di denunciare. Ieri, però, la situazione è nuovamente degenerata, tanto da richiedere l’intervento delle pattuglie del Commissariato Lido.

Giunti sul posto, gli agenti della Polizia di Stato hanno trovato la donna chiusa in bagno, dove si era rifugiata per sfuggire ai colpi inferti dall’uomo per futili motivi. Lui, un 41enne italiano, dapprima tranquillo, ha improvvisamente afferrato in bagno una lametta con la quale ha minacciato di colpire i poliziotti che, per riuscire a disarmarlo, hanno dovuto far ricorso alla spray urticante in dotazione. L’uomo, condotto in commissariato, al termine è stato al termine arrestato per rispondere di maltrattamenti in famiglia nonché  per resistenza, minacce e lesioni a pubblico ufficiale.

Vuoi la tua pubblicità qui?

 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento