Oristano, anziano pestato e ucciso in casa: ipotesi rapina finita male

5

Come riportato da Ansa.it, a Ghilarza, in provincia di Oristano, il 78enne Tonino Porcu è stato ucciso nella sua abitazione. L’ipotesi è quella di una rapina finita male, visto che la casa dell’anziano era a soqquadro. A chiamare le forze dell’ordine sono stati il nipote e la signora delle pulizie, che hanno trovato l’uomo ricoperto di sangue e con il volto tumefatto. Sul luogo, anche i Ris, il medico legale Roberto Demontis e il pm Marco De Crescenzo.

Anziano ucciso in casa: rapina finita male?

In attesa dell’esame autoptico, che fornirà la causa della morte di Porcu, gli inquirenti non escludono nessuna pista. Il tentativo di rapina finito male sarebbe giustificato dalla casa a soqquadro. Inoltre, un paio di anni fa, l’anziano sarebbe stato vittima di atti intimidatori, con la sua precedente abitazione data alle fiamme.