05 Marzo 2021

Pubblicato il

Roma, operazione tavolino selvaggio a piazza Navona: scontri con Vigili

di Redazione

Scontri in via di Tor Millina dove una decina di persone si sono riunite per protestare

È andata a termine l’operazione ‘tavolino selvaggio’, effettuata questa mattina in alcune zone del centro di Roma: ieri a Campo de Fiori, oggi a piazza Navona. A condurre le operazioni, la Polizia di Roma Capitale che ha provveduto alla rimozione di sedie e tavolini dei commercianti dalla strada.

Alcune immagini mandate in rete, mostrano però dei momenti di contrasto tra la Polizia di Roma Capitale, alcuni esercenti e altri che potrebbero essere semplici cittadini non coinvolti nelle operazioni. “E’ finita la fiera” – dicono alcuni della Polizia di Roma Capitale, invitando, in alcuni casi senza troppa cortesia, a levare i tavolini dalla strada.

Lo scontro si è fatto più duro in via di Tor Millina, angolo via Santa Maria dell’Anima, dove è intervenuto anche il 188 a soccorrere alcuni cittadini. In un video di Meridiana Notizie, è stato registrato il momento della protesta di una decina di persone proprio in via di Tor Millina. Secondo quanto si apprende dall’agenzia DIRE, sono 5 in tutto gli identificati.

“Da quanto si può vedere da un video mandato in rete, si resta sbalorditi nell’assistere a dei metodi che appaiono di una gravità assoluta e mai registrati per rimuovere dei tavolini di un esercizio pubblico” – dichiara Claudio Pica, vicepresidente Fiepet Confesercenti Roma e segretario della storica Associazione esercenti bar e gelaterie. “L’amministrazione – continua – dovrebbe riflettere sui metodi utilizzati per come ripristinare il giusto decoro e pertanto chiediamo urgentemente l’incontro promesso per il mese di settembre, per arginare questi blitz molto cruenti che potrebbero, da una parte, ripristinare una presunta legalità ma dall’altra dare un’immagine vergognosa anche all’estero. Andrebbero concordati metodi di buon senso per l’applicazione delle regole – conclude Pica – ed eventualmente essere un po’ più duri contro quell’abusivismo a cui assistiamo tutte le notti come la vendita di bibite alcoliche senza le prescritte autorizzazioni. Non si comprende come mai si stia usando la mano così dura per rimuovere dei tavolini nel pieno centro di Roma mentre non si faccia altrettanto per quel rispetto delle regole che noi stessi sempre abbiamo richiesto contro l’abusivismo commerciale che porta danni seri economici sia alle attività in regola, sia alle casse comunali e dello Stato”. 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento