Vuoi la tua pubblicità qui?
03 Dicembre 2021

Pubblicato il

Online il bando per l’Estate Romana 2015

di Redazione
È on line su il bando per ‘L’Estate Romana’ per il periodo dal 1 luglio al 15 settembre 2015 con scadenza il 28 maggio

È on line su www.comune.roma.it/cultura il bando per ‘L’Estate Romana’ per il periodo dal 1 luglio al 15 settembre 2015 con scadenza il 28 maggio prossimo. Le risorse finanziarie complessivamente destinate alla concessione dell’intervento economico ammontano a 1.300,000,00. Il bando esclude le attività cinematografiche che avranno un apposito bando dedicato alle arene estive.

“Quello che mi auguro – dichiara l’Assessore alla Cultura e al Turismo Giovanna Marinelli – è che questa Estate Romana porti delle novità al pubblico romano e turistico della città. Deve soprattutto permettere ai cittadini di riappropriarsi dei luoghi e di un evento che, quando fu ideato da Nicolini nel 1976 ruppe degli schemi e fu travolgente. Ora, nel 2015, deve necessariamente trovare le energie per rinnovarsi e innovarsi per attrarre pubblici differenti”. L’esperienza del bando ‘Roma Creativa’ da questo punto di vista “ci ha insegnato molto – dice Marinelli – Auspico pertanto che nuovi operatori si misurino con questo bando che ha come prima finalità quella di arricchire e completare l’offerta culturale di questi mesi estivi. Infatti sono già tanti gli eventi in programma che spaziano dal rock alla lirica, al cinema, alla lettura”.

“Con il bando Festival abbiamo assicurato gli appuntamenti storici della Capitale – spiega l’assessore – Il bando arene assicurerà il pubblico appassionato del cinema all’aperto. Questo bando vuole integrare e, rispetto a quanto già disponibile per il pubblico, promuovere e valorizzare la cultura e la creatività nella loro accezione più ampia che includa, oltre allo spettacolo, altri linguaggi. Voglio ringraziare infine tutti i Municipi per le osservazioni e l’utilissimo apporto fornito per la stesura di questo bando. È ascoltando le loro istanze ed esperienze che costruiremo, mi auguro, un’estate romana a misura per tutti”.

Vuoi la tua pubblicità qui?

I LUOGHI. I soggetti concorrenti hanno la possibilità di individuare i luoghi di svolgimento della manifestazione ritenuti particolarmente coerenti con la propria proposta progettuale, che dovranno comunque essere sottoposti alle Soprintendenze Statali, alla Sovrintendenza Capitolina ed agli altri uffici di Roma Capitale competenti per l’espressione dei rispettivi pareri in ordine alla loro idoneità ad essere sedi degli eventi da realizzare. Oppure potranno avvalersi anche dei luoghi indicati nell’elenco separatamente pubblicato, già valutati in via preliminare d’intesa con i Municipi territorialmente competenti, con le Soprintendenze Statali, con la Sovrintendenza Capitolina e agli altri uffici di Roma Capitale, fermo restante l’obbligo dell’approvazione definitiva del singolo progetto proposto.
 

COMMISSIONE DI VALUTAZIONE. Le domande di partecipazione al presente Avviso Pubblico e l’allegata documentazione saranno valutate da una apposita Commissione, nominata con atto successivo, composta da cinque membri, interni ed esterni, di comprovata esperienza nelle materie di pertinenza del presente Avviso Pubblico, tra i quali sarà nominato il Presidente. Tra i dipendenti del Dipartimento Cultura di Roma Capitale verrà, inoltre, individuato un Segretario con funzioni verbalizzanti. La valutazione operata dalla suddetta Commissione sarà articolata in due fasi: una verifica di ammissibilità e una verifica di idoneità tecnica.

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo