15 Maggio 2021

Pubblicato il

Omicidio Luca Sacchi, lo zaino conteneva 70 mila euro per 15 kg di droga

di Redazione

Ieri era emerso che Princi aveva spostato l'auto di Anastasia nelle ore subito successive alla rapina

Questa mattina 29 novembre, il GIP di Roma ha disposto la custodia cautelare per cinque persone coinvolte nell'omicidio di Luca sacchi, ucciso il 23 novembre scorso. Si tratta di Marcello De Propris 22enne accusato di aver fornito armi ai killer, ma anche di altri realti gravissimi come l'omocidio pluriaggravato, rapina aggravata.

Arrestato anche il 24enne Giovanni Princi, compagno del liceo della vittima, per l'acquisto, insieme alla donna, di un ingente quantità di stupefacenti. La quantità precisa risulta ormai essere 15 chilogrammi di marijuana per la cifra di 70 mila euro. Secondo gli inquitìrenti Luca sacchi poteva davvero non sapere nulla di questo accordo illegale, che è finito al peggio per lui. 

Obbligo di firma è quindi stato richiesto per Anastasia, la fidanzata del personal trainer ucciso. 

Valerio Del Grosso e Paolo Pirino, già in carcere, restano accusati di aver materialmente ucciso il ragazzo. 

 

Leggi anche:

Delitto Luca Sacchi, la macchina della fidanzata Anastasia spostata da Princi

Malore per il padre di Serena Mollicone, "Lei aveva litigato con Marco Mottola"

 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento