18 Maggio 2021

Pubblicato il

Occupato stabile in via Cesalpino a Roma

di Redazione

Movimenti per la Casa occupano stabile in via Cesalpino, le Forze dell'Ordine intervengono per lo sgombero

Alcuni attivisti dei Movimenti per la Casa, hanno occupato questa mattina uno stabile in via Andrea Cesalpino, nei pressi di viale Regina Margherita. Quasi subito, però, sono intervenute le Forze dell'Ordine per lo sgombero.

Si tratta di una palazzina d'epoca, attualmente di proprietà del Comune di Roma, confiscata alla mafia: "Apparteneva a un imprenditore che faceva da prestanome" – spiega qualcuno al megafono. Gli occupanti sono barricati all'interno dell'immobile, dal quale spuntano diversi striscioni tra cui: 'Il mondo di sopra si leva di mezzo', e 'Stabile sequestrato al malaffare'.

Come dicevamo, subito però sono intervenute le Forze dell'Ordine in tenuta antisommossa per effettuare le operazioni di sgombero. Sono state fermate tre persone. Sul profilo @bpm_roma (Blocchi precari metropolitani, ndr) su Twitter si legge: "#12d. 3 fermi durante le cariche davanti l'occupazione in via Cesalpino. La polizia sta identificando gli occupanti sul tetto". 

Secondo quanto riferisce l'agenzia DIRE, dopo l'intervento delle Forze dell'Ordine, i manifestanti dispersi, che prima presidiavano il cancello d'ingresso dello stabile, ora sono in piazza Galeno. Si tratterebbe, sempre secondo l'agenzia, di un centinaio di persone controllate da un cordone di agenti che impedisce l'accesso a via Cesalpino.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento