Vuoi la tua pubblicità qui?
13 Luglio 2020

Pubblicato il

Non si fermano all’alt dei Carabinieri

di Redazione

Inseguiti e bloccati avevano a bordo dell'auto 300 kg di cavi in rame appena rubati all’Acea

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma hanno arrestato due cittadini romeni, di 23 e 28 anni, con l’accusa di ricettazione in concorso. I due, ieri notte, a bordo della loro auto, giunti in via delle Idrovore della Magliana, non si sono fermati all’alt dei Carabinieri allo scopo di eludere il controllo. Immediatamente è scattato l’inseguimento dei Carabinieri che poco dopo li hanno bloccati e arrestati. A seguito di perquisizione i due avevano a bordo della’auto 300 kg di cavi in rame. Dopo ulteriori accertamenti i militari hanno scoperto che il rame, utilizzato per l’illuminazione pubblica era stato rubato alla società Acea. Arrestati dai militari dell’Arma, i due ladri di oro rosso sono ora a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa del rito direttissimo. Il rame recuperato dai Carabinieri è stato restituito alla società.

Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento

Condividi