NoiNet, l’Internet Sociale arriva nel Municipio III

1

Il Municipio III di Roma si prepara alla rivoluzione informatica: arriva NoiNet, l’Internet che potremmo definire ‘sociale’. Si tratta infatti della ‘rete dei cittadini’, già collaudata nella provincia di Roma, nelle zone di Cerveteri e Ladispoli: una nuova infrastruttura di internet, senza fili, collegata ad una fibra ottica che consente prestazioni superiori all’ADSL, per ricevere e ritrasmettere il segnale in modo simmetrico – contrariamente a quanto accade ora: riceviamo ma inviamo solo in quantità c.d. ‘strozzate’, ovvero limitate.

Ed è questa la vera rivoluzione di NoiNet: i clienti non sono semplici clienti, ma sono parte attiva della nuova infrastruttura, non solo perché inviano dei dati e si rendono quindi potenziali creatori di contenuti sul web, e quindi di informazione, ma anche perché versando la loro quota sociale, i cittadini diventano soci a tutti gli effetti di NoiNet, con relativi poteri decisionali. Ogni anno, infatti, chi diventa socio di NoiNet avrà diritto di voto in assemblea. Non solo. Il pagamento della quota sociale è un vero e proprio investimento, dal momento che attraverso il pagamento rateizzato della stessa, viene finanziata la struttura intera di NoiNet, e quindi l’acquisto di nuove apparecchiature. Più cittadini aderiscono, più la quota diminuisce. NoiNet quindi è pubblica, nel senso che è direttamente di proprietà degli utenti, che scelgono anche i tecnici e gli amministratori. NoiNet, infine, vuole investire sul sociale: ogni 300 abbonati, viene creato un posto di lavoro. 

Nel III Municipio, l’arrivo di NoiNet è stato possibile anche grazie al consigliere del Municipio Francesco Filini, che ha messo a disposizione del team di esperti che lavora a NoiNet una parte degli immobili comunali per costruire la prima dorsale romana della nuova infrastruttura Internet, che copre una zona che va da p.za Sempione fino a Cinquina, con un collegamento a Conca d’Oro. A Cinquina, NoiNet è già attivo presso un centro anziani e una scuola.

Alla presentazione di NoiNet presso il centro anziani di via Val d’Ala, erano presenti anche Marco Polverari, presidente di NoiNet, Pierluigi Paoletti e Carlo Filippi, ingegnere informatico.