23 Ottobre 2021

Pubblicato il

“Nessuna irregolarità”, così la Raggi sulle presunte firme false a Roma

di Fabio Vergovich
"Comunque effettueremo anche ulteriori controlli e verifiche ma da quello che mi viene rappresentato dai miei stessi delegati non c’è alcuna irregolarità”

Dopo il servizio mandato in onda dalle "Iene" sulle supposte irregolarità nelle firme per la partecipazione delle liste in appoggio alla candidatura a sindaca di Virginia Raggi, sta lievitando un nuovo caso riguardante la prima cittadina di Roma.

La Raggi, a margine della visita al deposito Atac di Tor Pagnotta, si è espressa, a chi gli chiedeva, sull'ampia risonanza che sta avendo nell'opinione pubblica la notizia diffusa dalla nota trasmissione televisiva: “Sì lo abbiamo letto, come avete visto sono venuti anche in montagna (la troupe de Le Iene, ndr). Abbiamo sempre risposto tramite i delegati di lista, che sono peraltro due avvocati, che mi hanno rassicurato. Comunque effettueremo anche ulteriori controlli e verifiche ma da quello che mi viene rappresentato dai miei stessi delegati non c’è alcuna irregolarità”.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo