05 Maggio 2021

Pubblicato il

Municipio VIII, un sabato all’insegna dello spreco di denaro

di Redazione

Seduta consiliare convocata per oggi, sabato 26 Luglio. L'opposizione esprime contrarietà

Oggi, sabato 26 Luglio, si è svolta la seduta del Consiglio in Municipio VIII, per discutere una proposta di delibera, da approvare entro il 1 agosto, finalizzata a rimediare all’errore della maggioranza capitolina, che ha ‘per sbaglio’ bocciato, in Consiglio Comunale, la delibera propedeutica al bilancio, riguardante la IUC (Imu+Tasi).

La convocazione del Consiglio odierno, alle ore 9.00, ha però sollevato le critiche dell’opposizione. “I tempi ci sono tutti per un voto martedì prossimo (29 luglio), ovvero quando il Consiglio sarebbe di calendario, invece il capogruppo del PD ha già verbalizzato in Conferenza Capigruppo di ieri (24 luglio) che è disposto a riunire i suoi addirittura di sabato mattina alle 9.00, aggiungiamo noi ‘pur di rimediare alla figuraccia fatta dai colleghi in Campidoglio’ – dichiarano i consiglieri del Municipio VIII a 5 Stelle, Carlo Cafarotti e Valentina Vivarelli.

“Ma non deve essere il Municipio e soprattutto non devono essere i cittadini a pagare con denaro pubblico gli errori di politici incompetenti che hanno rimesso in moto commissioni e consigli di ben 15 Municipi per rimettere ai voti una proposta già votata durante l'ultimo bilancio!” – continuano i due, sostenendo che – “Il M5s dell'VIII in primo luogo impedisce la convocazione irregolare (secondo l'art. 31 comma 2. del Regolamento municipale) del Consiglio Municipale che la maggioranza chiedeva per stamane; in secondo luogo si dichiara assolutamente contrario ad aprire il Municipio di sabato con costi inutili ed eccessivi (soprattutto in questo momento di crisi di fondi municipali e comunali); in ultimo chiede ai consiglieri della maggioranza di restituire un gettone di presenza a testa del Consiglio dedicato al voto di questa proposta di delibera per rimediare, almeno in parte, ai soldi che i loro colleghi capitolini faranno sprecare a tutta Roma per aver bocciato per errore una loro proposta, dimostrando una scarsa competenza, preparazione ed attenzione, e del tutto assenti dalla discussione di un bilancio che piange miseria in quanto a servizi”.

“Abbiamo inoltre richiesto il costo totale al direttore del Municipio, per questo inutile consiglio straordinario e festivo, perché riteniamo che la maggioranza, ovvero il PD, debba accollarsi questo costo, e restituire pari importo con una donazione al Municipio VIII” – concludono i due.

Dello stesso parere, anche i consiglieri di Forza Italia, Simone Foglio e Maurizio Buonincontro:Mentre sequestrano un'altra parte del cantiere dell' l60 a Grotta Perfetta – dichiarano – la Sinistra Municipale perde tempo e denaro pubblico per convocare un Consiglio Straordinario di sabato, finalizzato esclusivamente a rimediare ad un grossolano errore della maggioranza capitolina sulla delibera riguardante l'odiosa nuova tassa della Tasi. Non parteciperemo ai lavori del Consiglio in quanto riteniamo non sussistano i presupposti di straordinarietà ed urgenza, in quanto la delibera sulla Tasi è collegata al bilancio di Roma Capitale la cui scadenza è stata prorogata al 30 settembre. È stata convocata per la prossima settimana un'apposita Commissione Controllo e Garanzia per verificare la regolarità di quanto accaduto, e per sapere a quanto ammonta la spesa che sosterrà il Municipio per lo svolgimento del Consiglio Straordinario in giorno prefestivo” – concludono i due consiglieri.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento