28 Febbraio 2021

Pubblicato il

Municipio II, coperta la street art di Capodanno a Tiburtina

di Redazione

40.000 euro dei cittadini in fumo

Roma Capitale, a dicembre 2013, concesse un supporto economico importante da destinare ad ogni singolo Municipio per l’organizzazione di eventi per la cittadinanza da tenersi nel periodo natalizio e per Capodanno. La somma di cui si parla è di un totale di 600.000 € che, equamente spartiti per i quindici Municipi, metteva a disposizione di ogni mini-sindaco la bellezza di 40.000 €. Una simile cifra elargita così generosamente dal sindaco Marino appare ancora più sostanziosa considerati i problemi di cassa dell’amministrazione comunale, all’epoca già ben noti.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Fra gli eventi organizzati dal II Municipio il più importante è stato sicuramente quello che riguardava la notte di S. Silvestro: per il Capodanno 2014 organizzò infatti una festa nell’area antistante la stazione Tiburtina. Questo evento prevedeva di sera un dj set e, nel corso del pomeriggio, nel muro sotto un cavalcavia, la pittura di alcuni writers, vandalismo ritenuto da alcuni forma d’arte. Lo scopo manifesto era quello di far partire la riqualificazione della stazione Tiburtina proprio da questo.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Oltre al danno dei soldi pubblici spesi in modo così poco oculato è arrivata anche la beffa: nella notte di sabato qualche altro writer ha ben deciso di scrivere sopra i murales pagati salatamente coi soldi dei romani. Quella che doveva essere la prima mossa per riportare vivibilità ad una zona preda del degrado e che ospita abitualmente nomadi e senzatetto è rimasta ferma al palo ed ora si è anche tornati indietro grazie al gesto di qualche prode graffitaro ribelle. Soldi in fumo, per di più in un momento in cui si pensa di tagliare lo stipendio degli impiegati comunali per fare cassa. L’opposizione non resta a guardare, però: gli atti relativi alla festa sono al vaglio puntuale della Commissione Trasparenza.

Vuoi la tua pubblicità qui?

«Un fallimento vero, uno smacco al quartiere e uno schiaffo ai cittadini che hanno visto 40mila euro destinati a feste di dubbia riuscita che potevano essere invece usati per altre manifestazioni magari di altro rilievo sociale» – dichiara Andrea Liburdi, consigliere municipale di Forza Italia.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento