Vuoi la tua pubblicità qui?
05 Dicembre 2022

Pubblicato il

Multe ai no vax, il Governo ci ripensa: dovranno pagarle (per ora)

di Redazione
Salta l'emendamento che sospende le multe ai no vax over 50, contenuto nel Decreto Aiuti ter
Protesta no vax, free vax a piazza del Popolo
Protesta free vax a Roma, piazza del Popolo

Il governo non ha presentato l’emendamento che sospende le multe, per chi non si è vaccinato contro il Covid, ossia quasi 2 milioni di italiani. Lo confermano fonti governative, a proposito del pacchetto di emendamenti depositato al decreto legge Aiuti ter all’attenzione della commissione speciale di Montecitorio.

Multe no vax, sono 2 milioni di italiani

Il decreto Aiuti ter è costituito da 4 proposte di modifica che vanno dalle accise sul carburante ai mutui per la casa per i giovani under 36. Salta quindi la cancellazione delle multe per chi non è in regola con gli adempimenti vaccinali e le multe per i non vaccinati sono quindi confermate fino a nuovo ordine. Si tratta di 2 milioni di multe emanate, delle quali oltre 600.000 sono state annullate in seguito alle motivazioni di salute o altro, spiega Money.

La sanzione da 100 euro era prevista per tutti lavoratori over 50 che dall’8 gennaio al 15 giugno 2022 non ci sono messi in regola con la vaccinazione. Sulla proposta di modifica c’era stato, nei giorni scorsi, l’ok del Mef ma non è escluso che il tema sia trattato in un provvedimento successivo.

La proposta di modifica potrebbe essere presentata in futuro in commissione dalle due relatrici del provvedimento, la leghista Vanessa Cattoi e Ylenja Lucaselli di Fratelli d’Italia.

Solo in Italia, Grecia e Spagna è stata emanata questo tipo di sanzione.

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo