Movimento Cittadini nuovo fenomeno social: aumentano le adesioni

5

Il movimento cittadini (C) aquista sempre più adesioni sui social. Nato come risultato della reazione dei cittadini alla mala Politica e basato sulle sezioni create nel web, in poco più di un mese ha guadagnato un enorme su Facebook, oltre 2000 mi piace.  Ed è proprio sui social network che i “cittadini” si formano e danno ogni giorno prova della loro partecipazione attiva con likes, commenti e condivisioni.  

Il successo della campagna è dovuto, secondo quanto riporta il segretario Francesco Crocensi “ad una piattaforma social innovativa dove ognuno si può sentire finalmente protagonista. Non vengono posti veti e non c’è, come invece capita al Movimento 5 stelle di  Beppe Grillo, nessun direttorio che decide quale proposta far passare e quale no”. 

Risponde poi agli atacchi del Movimento 5 stelle, sostenendo che si tratterà di una vera democrazia partecipativa “dove i cittadini sceglieranno quali proposte mettere al centro del progetto (C).  Chi ci segue l’ha già compreso, ma a qualcuno evidentemente questo comincia a dare fastidio”.

Per il prossimo 5 settembre il Movimento Cittadini è pronto a scendere in piazza. Nella capitale per quella datà è prevista una raccolta firme a Piazza del Popolo finalizzata a promuovere l’obbligo per i sindacati di pagare le tasse. L'occasione di confronto tra i cittadini e gli attivisti del movimento di Grillo.