Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
24 Maggio 2022

Pubblicato il

Memoria. “Mai più Auschwitz”, studenti in viaggio con Zingaretti

di Redazione
Viaggio della Memoria degli studenti con il presidente della Regione Lazio Zingaretti e i superstiti dell'olocausto

Uno striscione bianco di 20 metri, con ai lati il simbolo della Regione Lazio e al centro la scritta 'Ad Auschwitz 70 anni dopo, liberi dal nazifascismo'. A reggerlo, in occasione del Viaggio della Memoria, i 500 studenti in visita oggi al campo di sterminio di Birkenau insieme al governatore della Regione Lazio Nicola Zingaretti e ai sopravvissuti alla Shoah Sami Modiano, Piero Terracina, e le sorelle Tatiana e Andra Bucci.

Il momento è stato fermato con uno scatto: "Vi chiedo di dare vita a questa foto simbolica, in una sorta di flash mob, insieme ai nostri testimoni, che 70 anni dopo tornano in un luogo che ha visto l'orrore ma ora è libero perché il nazifascismo ha perso", ha detto il presidente della Regione Lazio. "Manderemo questa foto al presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e chiederemo di essere ricevuti con una delegazione", ha aggiunto Zingaretti.

Il Viaggio della Memoria è stato inaugurato ieri, quando oltre 400 studenti e docenti, 146 scuole superiori del Lazio coinvolte (più una delegazione dalla Basilicata), 4 superstiti sono partiti alla volta dei luoghi dell'Olocausto. Si tratta della "più grande delegazione studentesca italiana da 70 anni", circa 500 persone, come ha spiegato il presidente Zingaretti dalla sinagoga Tempel di Cracovia, dando ufficialmente il via al Viaggio della Memoria 2015 della Regione Lazio, che quest'anno ha un significato particolare. 70 anni fa, infatti, veniva liberato il lager di Auschwitz.

Con il governatore il vicepresidente Massimiliano Smeriglio, il consigliere segretario della Pisana Teresa Petrangolini (PD) e i consiglieri regionali Marta Bonafoni (SEL) e Gianluca Perilli (M5S). 'Guide' dei ragazzi il direttore scientifico del Museo della Shoah di Roma Marcello Pezzetti e il delegato alla Storia e alla Memoria della Regione Umberto Gentiloni.

Il Viaggio é iniziato con la visita al quartiere ebraico Kazimierz di Cracovia. Oggi la visita al campo di sterminio di Auschwitz-Birkenau, mentre le sere saranno dedicate a incontri collettivi con i sopravvissuti.

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo