Matteo Orfini: “A Roma congresso sarà su base tesseramento”

1

Il congresso del Pd Roma si terrà il prossimo 26 marzo. Lo fa sapere il commissario dei Dem capitolini, Matteo Orfini, in una lettera inviata ai segretari di circolo romani e ai commissari municipali: "D'intesa con la Segreteria nazionale ho deciso di convocare il congresso romano per il 26 marzo. Nei prossimi giorni provvederò a nominare secondo le nostre regole la commissione per il congresso che redigerà il regolamento e governerà l'intero percorso.

Prima dell'avvio della fase finale del congresso presenterò il consuntivo del commissariamento: un documento che conterrà valutazioni e carte sul lavoro di questi anni, su quello che ho trovato (dalla situazione economica a quella organizzativa) e su quello che abbiamo fatto. Credo sia giusto infatti che la discussione congressuale possa tenere conto nella massima trasparenza di quanto emerso".

Il congresso "si svolgerà sulla base del tesseramento 2016 che – come sapete – resterà aperto a Roma come nel resto d'Italia fino al 28 febbraio. Il costo della quota tessera è e resta di 30 euro. Alcuni si sono lamentati di questa decisione. Mi stupisce. È la stessa cifra dell'anno scorso e il fatto che solo in un anno congressuale qualcuno scopra che è eccessiva onestamente non fa pensare bene.

In ogni caso è un costo che non può essere ridotto perché altrimenti sarebbe impossibile affrontare il piano di rientro dal debito". Lo fa sapere il commissario dei Dem capitolini, Matteo Orfini, in una lettera inviata ai segretari di circolo romani e ai commissari municipali.