18 Aprile 2021

Pubblicato il

Marino incontra la Commissione ispettiva della Ryder Cup di Golf

di Redazione

Gli ispettori sono in Italia per la candidatura della Capitale quale sede del più importante evento golfistico mondiale

“Nella mia esperienza americana ho conosciuto bene i golfisti e il golf, e so che è una bellissima disciplina” ha dichiarato il sindaco Marino che ha  incontrato la Commissione ispettiva della Ryder Cup di golf, in Campidoglio. Gli ispettori sono in Italia per valutare la candidatura della Capitale quale sede del più importante evento golfistico mondiale nel 2022.

“Saremmo felicissimi di ospitare questo prestigioso torneo e sappiamo che nel 2022 la nostra città sarà molto cambiata  – ha proseguito il sindaco  – infatti noi stiamo affrontando misure per scoraggiare il traffico privato, stiamo incrementando l’utilizzo di macchine e bus elettrici per ridurre l’inquinamento atmosferico che soffoca la nostra come tutte le città europee,  e stiamo rilanciando l’immagine di Roma nel pianeta. Per questo, per ottenere l' assegnazione della Ryder Cup 2022  faremo del nostro meglio e garantiamo tutto il supporto utile per raggiungere questo obiettivo. E ce la faremo – ha concluso Marino”.

La Ryder Cup, nata nel 1927 e  unico sport  al mondo che ha l’Europa rappresentata da un’unica squadra,  vede rinnovarsi ogni due anni la sfida Europa Stati Uniti: la competizione viene assegnata alternativamente ogni due anni a una città europea o americana. Il 2022 sarà la volta dell’Europa. La diffusione capillare di golf nel mondo (61 milioni di praticanti di oltre 120 nazioni), sommata alla presenza in campo dei più forti golfisti continentali, fanno della Ryder Cup un appuntamento unico.

Gli ispettori hanno effettuato prima  un sopralluogo al Marco Simone Golf e Country Club, indicato dalla Federazione Italiana Golf quale sede di gioco della Ryder Cup. Il circolo della stilista Laura Biagiotti ha già ospitato in passato importanti gare nazionali e internazionali, tra le quali l'Open d'Italia nel 1994. Prima della visita al campo, la Commissione è stata ricevuta a Palazzo Chigi da Graziano Del Rio, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio.

In termini di esposizione mediatica, la manifestazione è il terzo evento sportivo dopo i Campionati Mondiali di calcio e le Olimpiadi: circa 300.000 spettatori provenienti da 96 nazioni diverse, 192 Paesi collegati attraverso un network di 53 emittenti televisive per un totale di più di 500 milioni di case raggiunte per ciascuna gara.
 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento