21 Giugno 2021

Pubblicato il

Roma, Marino fa visita a Casalotti senza avvisare: è polemica

di Redazione

La visita del sindaco Ignazio Marino al cantiere della bretella e nelle scuole: polemiche per il blitz della Giunta capitolina di ieri mattina

Si è svolta ieri mattina la visita al quartiere Casalotti da parte del sindaco Ignazio Marino, insieme al vicesindaco Luigi Nieri, all’assessore allo Sviluppo delle Infrastrutture Paolo Masini, all’assessore alla Scuola Alessandra Cattoi e al presidente del Municipio XIII Valentino Mancinelli. Il sopralluogo è iniziato in via Boccea, dove sono in corso i lavori per l’allargamento della strada, e al cantiere della bretella Casalotti-Boccea (qui le foto della bretella), che permetterà, entro Natale, l’apertura al doppio senso di marcia.

Il sindaco e la sua squadra hanno visitato successivamente  la scuola dell’infanzia “Luna sapiente” (ex Livio Tempesta), situata in via di Casalotti, dove Ignazio Marino ha parlato con i bambini e le maestre della scuola, visitando le aule e i laboratori dell’edificio scolastico.

Dopo l’ingresso alla “Luna sapiente”, Marino si è recato presso l’adiacente scuola secondaria di primo grado, in via Casalotti 87, un plesso dell’istituto comprensivo “Via Ormea”, dove il sindaco ha visitato la mensa scolastica e la palestra, afflitta da un grave problema di infiltrazioni, tanto da richiedere un intervento di 250mila euro, previsti dal nuovo piano di edilizia e manutenzione scolastica, ammontante a 37,5 milioni di euro di fondi regionali.

Il sopralluogo del sindaco ha scatenato grandi polemiche da parte dell’opposizione che considera l’iniziativa un blitz pubblicitario. L’opposizione municipale, infatti, ha accusato Marino di aver organizzato la visita a Casalotti allo scopo di recuperare consensi ma, allo stesso tempo, evitando confronti con i residenti, notoriamente avversi all’operato di Marino e della sua Giunta, oltre che a quello dello stesso Municipio XIII, non preoccupandosi di comunicare adeguatamente l’evento.

Ha dichiarato Andrea Saponaro, capogruppo municipale di Fratelli d’Italia: “La visita del sindaco Marino a Casalotti non è stata comunicata in alcun modo ai residenti da parte del Municipio XIII e del suo presidente Mancinelli. Il motivo più probabile è evidente: la sinistra ha paura di relazionarsi con i cittadini sulle problematiche del quartiere tanto cavalcate in campagna elettorale. Le stesse problematiche che adesso sono aumentate, peggiorate e che non sono state per niente affrontate dall’attuale amministrazione in questo ultimo anno e mezzo.

È infatti chiaro a tutti che l’eventuale comunicazione alla cittadinanza della visita del sindaco avrebbe creato non pochi problemi ai due amministratori, entrambi ai minimi storici di gradimento ed espressione di quella sinistra vecchio stile che per questo ha pensato bene di inscenare l’ennesimo sopralluogo fittizio ‘made in Pd’ “.

Paura del confronto con i cittadini?

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento