03 Marzo 2021

Pubblicato il

#MafiaCapitale, Caprari chiede a Buzzi 3 posti di lavoro

di Redazione

Un'intercettazione diffusa dai Carabinieri: al centro della scena Buzzi e Ferrara, della coop La Cascina

Ancora un’intercettazione diffusa dai Carabinieri relativa al secondo filone di indagini su Mafia Capitale.

Al centro della scena, ancora una volta Salvatore Buzzi, insieme a Francesco Ferrara, vicepresidente del cda della coop La Cascina, finita tra le carte del gip. La coop gestisce anche il Cara di Mineo, in Sicilia.

Buzzi riferisce a Ferrara che, per accogliere le sue richieste  Massimo Caprari, ex capogruppo Centro Democratico in Campidoglio, tra i nomi finiti nelle ordinanze di custodia cautelare emesse lo scorso giovedì dal gip di Roma, si era rivolto a lui chiedendogli in cambio l’assunzione di tre persone. “Caprari è venuto da me voleva 3 posti di lavoro”, si dice nel video, “poi alla fine ne avemo concordato uno”.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento