Vuoi la tua pubblicità qui?
29 Novembre 2021

Pubblicato il

Liti e arroganze continue tra i volti della tv

di Marco Vittiglio
Chi ritiene i personaggi della televisione modelli da prendere come esempio, sbaglia di grosso

Chi ritiene i personaggi della tv modelli da prendere come esempio o addirittura sogna di ispirarsi professionalmente a questo o a quel personaggio, beh, sbaglia di grosso. L’ atavica abitudine / mania di sentirsi superiore al collega di turno non riesce proprio ad essere dimenticata. Tantissimi sono i casi che  nel corso degli ultimi tempi si sono susseguiti ma i più eclatanti a nostra memoria sono da riferirsi, alla disistima reciproca tra Bruno Vespa e Pippo Baudo, per passare al battibecco sfociato persino nei social e sulle riviste tra Giancarlo Magalli e Adriana Volpe … per poi terminare, è successo pochi giorni fa, all ‘episodio più assurdo e senza giustificazione alcuna che ha visto Federica Panicucci offendere ripetutamente e apostrofare con epiteti ripetuti fino alla nausea il collega Francesco Vecchi nel corso del programma Mattino 5 condotto dai due. La Panicucci non solo non si è limitata a quanto sopra citato ma con una ironia cattiva ha pensato bene anche di presagire gli sviluppi professionali della carriera del collega, prevedendo per quest’ ultimo un futuro  lavorativo svolto  direttamente da casa.

Riteniamo che niente possa giustificare un comportamento così arrogante, ineducato e di cattivo gusto, espresso peraltro nei confronti di un collega reo di svolgere il proprio lavoro e di aver tardato nella consegna della linea. Ci chiediamo se un identico trattamento Federica Panicucci lo avrebbe riservato a un direttore di  rete o addirittura all'editore di Canale 5 qualora si fossero resi “colpevoli” di aver sforato di qualche secondo durante il programma. Altro tipo di arroganza arriva sempre da i soliti noti …. Il lupo perde il pelo ma non il vizio, ci riferiamo al servizio tv di Pomeriggio 5 che ha visto protagonista per l' ennesima volta, Fabrizio Corona. Durante il programma condotto da Barbara D'Urso abbiamo assistito alla diretta della scarcerazione di Fabrizio Corona che come suo solito non si è smentito nel porsi sempre con la solita spocchia e superbia. Ci chiediamo: a cosa, ma soprattutto a chi giova assistere a un servizio del genere … Che mostra un personaggio che appena scarcerato, non dice una parola e di corsa sfugge da chi ancora è interessato alle sue vicissitudini?

Vuoi la tua pubblicità qui?

Televisione: Titoli diversi per lo stesso programma

Tv: La paura dello share fa scappare i programmi

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo