Vuoi la tua pubblicità qui?
29 Novembre 2021

Pubblicato il

Novità

Libri: “Il cuore del Potere” di Andrea Breschi, sovranità monetaria e signoraggio bancario

di Redazione
Nel nostro incontro con Andrea Breschi l’autore ci dà le risposte che aiutano a comprendere le linee generali de Il Cuore del Potere
Il Cuore del Potere di Andrea Breschi
Il Cuore del Potere di Andrea Breschi - Terre Sommerse Editore

I temi della sovranità monetaria e del signoraggio bancario, relegati per lo più agli ambiti della contro informazione, trovano finalmente una trattazione approfondita e documentata nel libro Il cuore del Potere di Andrea Breschi. In questo articolo l’autore fornisce alle nostre domande le risposte che ci aiutano a comprendere le linee generali del suo lavoro.

Di cosa parla “Il Cuore del Potere”?

Questo libro, intende approfondire con linguaggio molto semplice, il tema delle conseguenze derivanti dalla perdita della sovranità monetaria ed ha una finalità essenzialmente culturale e divulgativa.

Vogliamo cioè sollevare la curiosità e l’interesse della gente comune, su due argomenti: la sovranità monetaria ed il signoraggio bancario, che malgrado siano fondamentali per comprendere quello che sta accadendo a livello politico, economico e sociale, rimangono tuttavia due argomenti pressoché sconosciuti alla maggior parte delle persone.

Per facilitare questa finalità divulgativa, è stato evitato un linguaggio tecnico, utilizzando invece un linguaggio semplice, asciutto, il più chiaro possibile.

Vuoi la tua pubblicità qui?

A chi si rivolge il libro?

Il libro è pensato e scritto per tutti coloro che, pur desiderando approfondire tali temi, vi abbiano finora rinunciato ritenendo necessario possedere almeno le basilari conoscenze dell’Economia. Riteniamo tuttavia opportuno aggiungere un avviso per tutti coloro che stessero, eventualmente e per la prima volta, avvicinandosi allo studio ed all’approfondimento di questi temi, poiché presenteremo degli argomenti che potrebbero risultare ostici, non da apprendere, bensì da accettare.

Infatti, per la maggior parte delle persone, la principale difficoltà nel comprendere questi temi non è di natura tecnica ma psicologica e questo per due motivi: il primo è che quello che si è “sempre” saputo e creduto riguardo tali temi, non sempre è quello che sembra. Il secondo è che molte informazioni fondamentali per comprendere questi temi, vengono celate e rese di difficile reperimento.

In altri termini, la gente comune (e da questa definizione ovviamente escludiamo quanti abbiano avuto la possibilità, vuoi per motivi professionali vuoi per libera iniziativa personale, di approfondire o già di studiare questi temi), di queste cose sente parlare da anni, talvolta da decenni, ma ascoltando sempre la stessa versione, la stessa campana, quella che potremmo definire la “versione ufficiale”, che racconta quello che fa comodo a una ristretta cerchia di persone.

Il Cuore del Potere” cosa racconta e la difficoltà psicologica di cui parlava, da cosa deriva?

Raccontiamo una versione alternativa a quella ufficiale. È una versione basata su studi scientifici, sul pensiero di uomini illustri che negli ultimi decenni hanno dato importanti contributi a questi temi: possiamo citare premi Nobel per l’economia come Maurice Allais, Joseph E. Stiglitz o Paul Krugman. Ma possiamo pensare a docenti universitari “indipendenti”, a politici, filosofi, storici dal “libero pensiero” e riguardo ai politici potremmo anche pensare a persone dall’animo incorruttibile.

Quanto alla difficoltà psicologica, questa può sorgere per quanti abbiano fondato le proprie convinzioni su questi temi, basandosi sempre e solo sulla versione ufficiale. La difficoltà, sta nel trovare la disponibilità mentale necessaria a mettere in discussione le vecchie credenze e far posto ai nuovi concetti.

Qual è il rapporto tra signoraggio e potere?

Il Cuore del Potere” propone al lettore un percorso informativo frutto di approfondite ricerche, al termine del quale diviene evidente come i grandi banchieri internazionali, stiano portando avanti a livello mondiale, un disegno di desovranizzazione degli stati nazionali, da realizzare nel lungo periodo ed a qualsiasi costo.

La perdita di sovranità si manifesta con effetti che riguardano principalmente il lento deterioramento delle istituzioni democratiche, la compromissione degli organi politici di

governo e l’indebolimento del tessuto sociale.

Qual è l’obiettivo finale de “Il Cuore del Potere”?

Rendere facilmente visibile e comprensibile, il progetto del grande capitalismo finanziario internazionale, di edificare un sistema per il controllo monetario prima e politico poi, dell’intero pianeta.

Il Cuore del Potere di Andrea Breschi – Terre Sommerse Editore

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo