Vuoi la tua pubblicità qui?
04 Dicembre 2022

Pubblicato il

Le piazze italiane più belle d’Europa: la classifica che non vi aspettate

di Redazione
Quali sono le piazze più incantevoli del Vecchio Continente? La classifica che forse non tutti apprezzerete...
Palermo, piazza Pretoria

“Piazza Navona a Roma è stata eletta una delle piazze più affascinanti d’Europa secondo Jetcost Anche Piazza Pretoria a Palermo e Piazza del Campo a Siena. Sono tra le 15 più belle del continente. Non sono sempre le più grandi, né le più antiche o le più famose, ma sono le più affascinanti“.

E’ ciò che emerge dagli utenti di www.jetcost.it, il motore di ricerca di voli e hotel che gli chiede regolarmente informazioni sui luoghi più esclusivi d’Europa che amano visitare. In questa occasione è stato domandato loro quali fossero le piazze che considerano più affascinanti e dove amerebbero trascorrere un momento speciale su una delle loro terrazze, contemplando i dintorni e vivendone l’atmosfera, e Piazza Navona a Roma è stata una di queste.

Piazza Navona, tra le più affascinanti 15 piazze d’Europa

Situata nel cuore di Roma, è una delle più famose d’Europa. Le sue origini risalgono all’epoca romana, quando al suo posto sorgeva lo Stadio di Domiziano, un’imponente arena da 30.000 posti, sebbene poi sia stata ricostruita nel XV secolo.

Le sue tre spettacolari fontane – quella dei Quattro Fiumi, quella del Moro e la Fontana del Nettuno – gli edifici barocchi circostanti, i caratteristici caffè, le bancarelle e gli artisti di strada ne fanno un’emozionante scena all’aperto per tutto il giorno. Sicuramente la fontana più curiosa e bella è la Fontana dei Quattro Fiumi, opera del Bernini, dedicata a quattro fiumi dei quattro continenti allora conosciuti: il Nilo per l’Africa, il Danubio per l’Europa, il Rio de La Plata per l’America e il Gange per l’Asia. Si dice che Bernini abbia fatto coprire il volto del Nilo con un velo per non vedere ‘l’atrocità’ dell’architettura del Borromini, suo grande rivale e autore della chiesa di Sant’Agnese in Agone proprio di fronte.

Piazze italiane più belle d’Europa: Piazza del Campo a Siena

L’angolo più bello e vivace di Siena, è anche una delle poche piazze medioevali sopravvissute in Europa con la sua particolare forma a conchiglia, digradante dall’alto verso il basso verso la Torre del Mangia, il grande edificio che la domina.

Contrariamente a quanto accadeva all’epoca, quando i grandi signori costruivano torri più alte per mostrare il loro potere, i palazzi che circondano Piazza del Campo hanno la stessa altezza, con una facciata molto uniforme. Ciò che l’ha resa universalmente nota è la sua particolare e famosa Festa del Palio, una delle principali celebrazioni che si tengono ogni anno in Italia e che risale a più di 400 anni fa. I rappresentanti di ogni contrada, cioè di ogni quartiere di Siena, fanno il tifo per il fantino che li rappresenta in una corsa a cavallo che dura pochi minuti e il cui unico premio è un palio, cioè un drappo di seta, chiamato anche drappellone o cencio.

Il Palio si svolge in due date, il 2 luglio con il nome di Palio di Provenzano, in onore della Vergine di Provenzano, e il 16 agosto, noto come Palio dell’Assunta, che ricorda la festa cristiana dell’Assunzione di Maria.

Piazza Pretoria a Palermo

 La Fontana Pretoria, con l’omonima piazza in cui si trova, è uno dei luoghi più fotografati e ammirati del capoluogo siciliano. È una fontana rinascimentale originariamente destinata al giardino privato di un palazzo signorile fiorentino. L’ambientazione rappresenta il mondo mitologico dell’antichità, con divinità, ninfe e nereidi che mostrano i loro corpi nudi. La grande fontana occupa il centro di Piazza Pretoria e si erge per circa tredici metri sopra il suo livello.

Una curiosità è che vi si accede dalla scalinata sud, situata di fronte a Palazzo delle Aquile. La fontana, interamente in marmo bianco di Carrara, è costruita su due livelli a pianta ellittica con una vasca a ogni angolo su cui campeggiano divinità pagane reclinate. Alle sue spalle si trova la chiesa conventuale di Santa Caterina d’Alessandria, dalle cui finestre sbarrate le monache di clausura potevano vedere le statue della fontana, che all’epoca scandalizzavano i cittadini. Una piccola curiosità: popolarmente la piazza è detta anche della Vergogna, si dice anche per questo motivo.

Altre piazze incantevoli del Vecchio Continente

Seguono tra le altre: Piazza del Commercio a Lisbona, Piazza di Spagna a Siviglia, Trafalgar Square di Londa: Il nome indica la sua origine. Fu creata nel 1830 per commemorare la vittoria della marina britannica su quella spagnola e francese nella battaglia di Trafalgar.

Plaza del Obradoiro, sempre in Spagna, è il centro monumentale di Santiago de Compostela e una delle piazze più rappresentative della Spagna.  Piazza della Borsa, il centro di Bordeaux, Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO, e la quintessenza dell’architettura francese del XVIII secolo. 

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo