18 Settembre 2021

Pubblicato il

Lazio: i giocatori e il patron Lotito a casa dei primi abbonati

di Redazione
Il presidente si è recato direttamente nelle case dei pochissimi tifosi biancocelesti che ieri hanno rinnovato l’abbonamento allo stadio

La Lazio ha iniziato la nuova stagione come aveva chiuso quella precedente: con il malumore acceso dei suoi sostenitori. Dopo il flop in campionato che ha visto la società biancoceleste terminare all’ottavo posto in classifica con conseguente esclusione dalle coppe europee, il calciomercato estivo poteva essere l’occasione per riconquistare il cuore dei tifosi, ma così non è stato. Già nelle prime battute di mercato la Lazio si era avvicinata al tecnico Marcelo Bielsa per sostituire Simone Inzaghi, ma ormai è storia il clamoroso rifiuto del mister argentino.

Vuoi la tua pubblicità qui?

I primi veri sussulti si sono visti a fine luglio quando a Formello sono approdati Jordan Lukaku e Ciro Immobile, ma con la partenza di Candreva questi due rinforzi non possono bastare per tornare nei piani alti della classifica. Tutto questo ha sicuramente inasprito i cuori de tifosi laziali, di cui la maggior parte già non nutre una profonda simpatia per la dirigenza. La risposta dei sostenitori è stata forte e decisa: al primo giorno di apertura della campagna abbonamenti per il 2016-2017 si è registrato un vero e proprio flop con sole 11 tessere vendute. La dirigenza della Lazio ha voluto rispondere anch’essa in modo forte con una curiosa iniziativa che ha visto come protagonisti alcuni giocatori e il presidente Claudio Lotito. Nella giornata di ieri, infatti, alcuni calciatori biancocelesti e il numero uno della Lazio si sono recati da quei famosi undici primi abbonati per ringraziarli di persona con una maglia ufficiale della squadra.  Quello che adesso si augura il presidente e la società è di poter riconquistare la fiducia dei propri tifosi e di poter rivedere le tribune dell’Olimpico gremite a sostegno della squadra biancoceleste che forse troppe volte ha sofferto la mancanza del proprio pubblico.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo