Vuoi la tua pubblicità qui?
27 Settembre 2020

Pubblicato il

Lavoratori della Roma Multiservizi occupano il Campidoglio

di Redazione

Occupazione a oltranza, lavori dell'Assemblea interrotti

Tornano a protestare i lavoratori di Multiservizi Roma (una partecipata del Comune di Roma, al 51% di Ama). Al grido di ‘Tavolo subito’ e intonando ‘Bella Ciao’, alcuni dipendenti hanno occupato l’Aula Giulio Cesare in Campidoglio e i lavori dell’Assemblea sono stati interrotti. I lavoratori si erano incontrati con gli assessori Paolo Masini (Scuola), Estella Marino (Ambiente) e Silvia Scozzese (Bilancio) ma, non soddisfatti, sono entrati in Aula. “Nessuna soluzione” – sostengono – sarebbe uscita dalla riunione. “Anzi – rivelano all’agenzia DIRE – ci hanno detto che ci daranno un’altra data per incontrarci di nuovo”.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Intenzionati a rimanere a oltranza, i dipendenti della Multiservizi spiegavano: “Da qui non ce ne andiamo finché non avremo garanzie”, rispondendo così all’invito del presidente dell’Assemblea Valeria Baglio, che aveva chiesto di poter proseguire con i lavori del Consiglio. La stessa Baglio ha invitato gli assessori a riaprire il tavolo: “C’è l’impegno a riaprire subito il tavolo, abbiamo richiamato gli assessori competenti e abbiamo chiesto di ritornare, ma voi ci dovete consentire di andare avanti”, informava il presidente.

Non ottenendo riscontro, la Baglio ha insistito: “Questa è interruzione di pubblico servizio. Se non liberate subito l’Aula dovremo procedere all’identificazione e alla denuncia di tutti coloro che stanno bloccando i lavoro”. Baglio ha poi spiegato che “gli assessori Masini e Marino sono tornati per incontrarvi e vi stanno aspettando in Protomoteca insieme ai capigruppo di maggioranza”.

Nonostante i ripetuti appelli del presidente Valeria Baglio e anche dell’assessore Paolo Masini, che è in Aula Giulio Cesare per invitarli a lasciare l’occupazione e a riprendere il tavolo tecnico, i lavoratori della Roma Multiservizi non si muovono dall’Assemblea capitolina. Valeria Baglio ha quindi convocato immediatamente una conferenza dei capigruppo d’urgenza e l’ufficio di presidenza.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento