Vuoi la tua pubblicità qui?
29 Settembre 2020

Pubblicato il

La scampagnata fuori porta di Grillo & Co.

di Redazione

Grillo e i suoi pranzano con porcini e guanciale

L’ambientazione è la pacatissima campagna situata tra Fregene e Bracciano, il senso di pace è dato dal, quasi spirituale, casale Villa Valente e, per rimanere in tema, il ristorante si chiama “La quiete”. Forse a cozzare con il tutto sono i protagonisti: gli incazzatissimi grillini!

Sono proprio loro e si sono incontrati oggi con il leader del M5S, Beppe grillo, dichiarando di aver scelto la location per “una giornata in allegria”. Così il presidente dei senatori del M5S, Vito Crimi, ha definito la riunione.

Lontani dai chiacchiericci della politica volti a sottolineare la mancata presentazione di un disegno di legge in un mese di attività parlamentare, i grillini si godono il panorama pranzando nell’edificio centrale della struttura.
Un pranzo a base di paccheri con porcini e guanciale che ogni parlamentare pagherà di tasca sua.

I deputati e i senatori hanno inoltre usufruito di tre autobus per raggiungere il posto. Tutto ovviamente a spese loro, intorno ai 10 euro.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Dopo una giornata così, i più maligni si chiederanno se abbiamo a che fare con i soliti pranzi e banchetti della Casta! Se così fosse, sarebbe l’ennesima delusione della piazza, delle tante piazze gremite di gente che per mesi hanno accompagnato le urla di Grillo. Ma staremo a vedere.

La presenza dei giornalisti a “Villa Valente” si è fatta ovviamente sentire: all’arrivo a destinazione lo staff e i parlamentari si sono preoccupati di tenere fuori i giornalisti dai cancelli della villa, mettendo a loro disposizione una sala matrimoni con tavoli apparecchiati e qualche panino al prosciutto preparato dai cuochi del ristorante!

Dell’incontro a porte chiuse tra Grillo e i suoi si ipotizzano argomenti riguardanti i cosiddetti “ribelli” che dissentono dalla linea purista del movimento.
Di certo, però, c’è solo la lista del menù.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento