09 Marzo 2021

Pubblicato il

La Roma non molla la Juve, Pjanic e Gervinho stendono il Milan

di Redazione

Una magia del bosniaco regala il vantaggio ai giallorossi. L'ivoriano chiude i conti nella ripresa

Garcia recupera Maicon in difesa e conferma Ljajic davanti con Totti e Gervinho. Seedorf rischia il tutto per tutto con Kaka, Honda e Taarabt dietro a Balotelli.

Buona partenza del Milan che fa un buon possesso palla. Il primo sussulto è però della Roma al 25' con Ljajic. Il serbo si vede respingere il tiro dalla difesa dopo una bella serpentina in area di rigore.

Al termine di un primo tempo al cloroformio, al 43' ci pensa Pjanic a ripagare il prezzo del biglietto. Manda al bar due difensori e mette la palla alla sinistra di Abbiati. Un gol che potrebbe costare caro alla Roma in ottica rinnovo.

 

In avvio di ripresa Montolivo spaventa la Roma andando vicinissimo al pari con un piattone a fil di palo.  Poi è ancora Pjanic a sfiorare il raddoppio con un tiro dal limite.

Al 19' il raddoppio arriva con Gervinho pronto a ribattere in rete un tiro di Totti respinto a fatica da Abbiati. L'ivoriano è però di quanche centimetro in fuorigioco. Nel finale graziato Robinho che entra da rosso su Toloi.

La Roma batte il Milan e non molla la presa. Ora tocca alla Juventus.

 

 

 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento