21 Ottobre 2021

Pubblicato il

La Lazio all’Olimpico fa 4-1 al Novara, passaggio del turno facile

di Redazione
Vittoria e passaggio del turno. Un successo che fa morale e che proietta la Lazio ai Quarti di Finale di Coppa Italia

Vittoria e passaggio del turno. Un successo che fa morale e che proietta la Lazio ai Quarti di Finale di Coppa Italia. Una manifestazione che negli ultimi anni ha strizzato l’occhio al club biancoceleste e che permette a Inzaghi di continuare il percorso nella competizione nazionale. Un risultato mai messo in discussione, un Novara che può poco davanti agli attacchi laziali e che vede nel portiere Benedettini uno dei migliori in campo. Un vero e proprio dominio quello della Lazio nel primo tempo contro i ragazzi di Mister Viali. Al 12’ Luis Alberto apre le danze con un diagonale preciso servito da Immobile. Al 20’ la Lazio raddoppia: calcio di rigore per fallo su Milinkovic Savic. Sul dischetto Immobile che prima si fa respingere il tiro da Benedettini e poi è lesto a ribattere in rete. Monologo Lazio, il 3-0 ancora con Immobile che chiude da due passi la combinazione tra Luis Alberto e Lukaku, autore del cross vincente. In pieno recupero poker servito con una splendida punizione di Milinkovic Savic che a giro supera la barriera e centra il sette dove nulla può il portiere del Novara.

Lazio Novara, secondo tempo

Il secondo tempo si apre con un giallo in area Lazio. Luiz Felipe tocca con il braccio e Abbattista, dopo la consultazione del VAR assegna il rigore ai piemontesi. Sul dischetto Eusepi non sbaglia e porta il risultato sul 4-1. La rete non cambia l’inerzia della partita, la Lazio continua a spingere. Diversi i cambi, da segnalare all’ 82’ un super Benedettini che si oppone a Caiceido con un grande intervento. Da qui poco altro sino al triplice fischio finale: Lazio 4 – Novara 1. Ora Lazio che attenderà di scoprire chi sarà il prossimo avversario tra Inter e Benevento.

Unica nota negativa in casa biancoceleste i cori razzisti e antisemiti provenienti dalla Curva Nord da uno sparuto gruppo ultras. Dopo gli scontri di Piazza della Libertà, un altro caso che proietta alcuni tifosi biancocelesti sotto la lente d’ingrandimento.

Il tabellino del match

LAZIO-NOVARA 4-1

Lazio (3-5-2): Strakosha; Bastos, Luiz Felipe, Acerbi; Marusic (31’ st Pedro Neto), Milinkovic-Savic, Leiva, Luiz Alberto (18’ st Berisha), Lukaku (17’ st Durmisi); Caicedo, Immobile.
A disp,: Guerrieri, Proto, Patric, Parolo, Lulic, Badelj, Jorge Silva, Murgia. All. S. Inzaghi

Novara (4-3-2-1): Benedettini; Chiosa, Bove, Visconti, Cinaglia; Nardi, Ronaldo (12’ st Buzzegoli), Sciaudone; Schiavi (28’ st Mallamo), Manconi; Eusepi (12’ st Cattaneo).
A disp.: Di Gregorio, Drago, Fonseca, Stoppa, Migliavacca, Cordea, Kyeremateng, Sbraga. All. Viali

Arbitro: Abbattista 

Marcatori: 12’ pt Luis Alberto (L), 20’ pt Immobile (L), 35’ pt Immobile (L), 48’ pt Milinkovic-Savic (L), 4’ st Eusepi rig. (N)

* La foto dello scambio di maglie presa dallla pagina ufficiale della Società Sportiva Lazio

 

Leggi anche:

Un Nic Moore formato MVP trascina la Virtus Roma: con Legnano è 100-81

Solo un pari in casa per la Lazio contro il Torino, a segno Milinkovic

Bentornata Lazio! Vittoria per 3-1 contro il Cagliari

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo