ALL'OLIMPICO
Solo un pari in casa per la Lazio contro il Torino, a segno Milinkovic
Sotto di un gol alla fine del primo tempo per un rigore messo a segno da Belotti, i biancocelesti reagiscono con la rete del serbo

Alla Lazio non riesce la terza vittoria consecutiva dopo i sei punti conquistati con Cagliari e Bologna. Il Torino frena la corsa dei biancocelesti mantenendo l’imbattibilità esterna, dopo un match ricco di emozioni ed episodi. 

Biancocelesti che partono forte e costringono nella prima frazione di gara il Torino a difendersi. Tra i più attivi Correa e l’esterno Marusic. Proprio da un cross del montenegrino al 10’ la prima occasione per la Lazio: né Correa né Immobile riescono a concretizzare l’ottimo pallone fornito. L’impatto positivo della Lazio viene spezzato da una rapida ripartenza granata che vede De Silvestri andare vicino al gol del vantaggio con un colpo di testa che si stampa sulla traversa. Passato lo spavento ancora Lazio in avanti prima con un tiro da fuori area di Immobile deviato da Sirigu, poi con Parolo che non inquadra la porta e infine con una grande occasione al 25’ ancora per Immobile che vede negarsi il gol da Sirigu che devia sulla traversa.  Altra azione degna di nota dei padroni di casa ancora con l’attaccante laziale numero 17 che prova a finalizzare una bella azione di Luis Alberto calciando al volo senza inquadrare la porta. Quando sembra chiudersi la prima frazione arriva la rete granata. Irrati punisce il contatto tra Irrati e Belotti, il silent check conferma il penalty e dal dischetto il “Gallo” porta avanti suoi. Un episodio che fa discutere e che infuoca il match.

Nel secondo tempo al 60’ la prima azione da segnalare: dopo un rimpallo ancora De Silvestri si trova solo davanti a Strakosha ma spara alle stelle il match ball. Sarà una frase fatta, sarà retorica ma dal possibile 2-0 al pareggio della Lazio nel più classico del “gol mangiato, gol subito”. Milinkovic Savic al 62’ fredda Sirigu con un tiro potente da fuori area che si infila all’incrocio dei pali.

Dopo il pareggio la Lazio spinge sull’ acceleratore. Al 73’ episodio dubbio in area, contatto Meite – Acerbi in area torinese, Irrati lascia correre con l’Olimpico che rumoreggia. Da quel momento il Toro reagisce e riparte spesso in contropiede. Altro legno colpito, ancora con De Silvestri che grazia Strakosha all’84’ di testa con la palla che termina sul palo. Una partita decisamente equilibrata, con occasioni da una parte e dall’altra ed un finale nervoso: prima viene espulso Marusic per proteste al 86’, quattro minuti più tardi Meite per una manata ad Acerbi. Inzaghi prova il tutto per tutto mettendo dentro anche Caicedo ma dopo 5 minuti di recupero il triplice fischio finale sancisce la fine delle ostilità allo Stadio Olimpico di Roma: Lazio – Torino 1-1.

Lazio che chiude l’anno a quota 32 punti al quarto posto. Dopo la sosta affronterà allo Stadio San Paolo il Napoli di Ancelotti.

 

Tabellino:

 

LAZIO: Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, Radu (12' st Lucas Leiva); Marusic, Milinkovic-Savic, Parolo, Lulic; Correa (19' st Wallace), Luis Alberto (40' st Caicedo); Immobile. A disposizione: Patric, Lukaku, Bastos, Badelj, Cataldi, Guerrieri, Murgia, Proto.

 

Allenatore: Inzaghi

 

TORINO: Sirigu; Izzo (6' st Moretti, 38' st Lyanco)), K'Koulou, Djidji; Rincòn; De Silvestri, Baselli (27' st Lukic), Meité, Ansaldi; Falque, Belotti. A disposizione: Ichazo, Berenguer, Bremer, Soriano, Rosati, Zaza, Ola Aina, Edera, Parigini. Allenatore: Mazzarri

 

ARBITRO: Irrati di Pistoia

 

MARCATORI: 45+3' pt Belotti (T), 17' st Milinkovic-Savic (L)

 

NOTE: Espulsi Marusic al 41' st e Meité al 45' st. Ammoniti: Correa, Luiz Felipe, Luis Alberto, Lucas Leiva (L), Djidji, Izzo, Lukic, Rincòn (T). Recupero: 3' e 5'. Calci d'angolo: 5-0 per la Lazio


ARTICOLI CORRELATI
I giallorossi controllano il primo tempo con i gol di Zaniolo e Kolarov; nel secondo tempo vengono rimontati ma a decidere è il gol di El Shaarawy
La Lazio conquista il nono risultato utile consecutivo e sorpassa momentaneamente la Roma al terzo posto, battendo in trasferta il Palermo 0-1
Decisiva la rete del centravanti croato, in una partita sporca e tenuta in piedi dai miracoli di Robin Olsen
I PIU' LETTI IN SPORT I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
All'Olimpico il quarantennale della vittoria del primo scudetto
2
Il giocatore era rientrato dal Pescara, che ha acquistato la metà di Caprari
3
Stasera torna il Derby del Cuore. Attori, cantanti e calciatori di Roma e Lazio si sfidano per solidarietà
4
Confermata la IAAF Gold Label per la quarantesima edizione della RomaOstia
5
Il tecnico francese annuncia l’esclusione di Totti dai convocati, mentre torna Balzaretti
1
"Un parco immerso nel verde, animato da creature magiche, dove i sogni e i desideri dei bambini possono prendere forma e colore"
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Al via l'operazione 'Andate piano'. Cambiano anche i limiti di velocità
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
"Per garantire una scuola ed una casa a tutti i bambini, le famiglie Rom hanno deciso oggi di rientrare nel Camping River"
Romait.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@romait.it

[ versione mobile ]