14 Aprile 2021

Pubblicato il

L’Arma dei Carabinieri incontra i cittadini: “I Martedì della Natura”

di Redazione

Un'occasione di confronto e approfondimento sui temi dell'ambiente

Il Comando Unità Forestali Ambientali e Agroalimentari dei Carabinieri incontra i cittadini, in uno spazio suggestivo al centro di Roma, per affrontare le tematiche legate all'ambiente. Con lo spirito di stimolare la curiosità e di offrire l'occasione di ascoltare esperti, studiosi e amministratori pubblici, nasce l'iniziativa "I Martedì della Natura", ciclo di incontri liberi ed aperti al pubblico, in programma tutti i martedì dell'anno, presso il Punto Informativo del Comando sito in Via Antonio Salandra, 44 nel rione Sallustiano Ludovisi, a pochi passi da Via XX Settembre.

All'interno di uno spazio ristrutturato e funzionale, dove, tra l'altro, si può ammirare un tratto delle mura serviane risalenti al VI° secolo a.c., gli incontri vertono sui temi dell'ambiente, della natura e dell'agroalimentare, attraverso iniziative diverse: workshop, presentazioni di libri, incontri a tema, mostre fotografiche ed artistiche.

L'iniziativa, organizzata per volontà del Generale Antonio Ricciardi, attuale vertice in capo del Comando dell'Arma specializzato nella difesa del bene ambiente, affronta temi di grande attualità ed interesse: i cambiamenti climatici, la difesa della fauna selvatica, le nuove prospettive legate all'economia verde, il contrasto ai reati ambientali, gli alberi monumentali, la valorizzazione del paesaggio storico e culturale della nostra splendida penisola. Grande spazio viene lasciato alle suggestioni artistiche con mostre di pittura e fotografia di autori diversi, sempre legate a temi particolari.

Curatore del ciclo di eventi è il Tenente Colonnello Nicolò Giordano, attualmente in forza al Comando Carabinieri Tutela Forestale.

Gli eventi si svolgono a partire dalle ore 18:00, con l'ausilio di presentazioni audio e video a seconda dei temi trattati. A rendere ancora più varia ed interessante l'iniziativa, si aggiungono, in occasioni particolari, anche concerti e piccole degustazioni di prodotti poco conosciuti o riconducibili alle eccellenze del patrimonio enogastronomico italiano, con l'ausilio di esperti.

L'intento è quello di rendere consapevoli i cittadini del ricchissimo patrimonio ambientale, declinato attraverso i suoi molteplici aspetti, con un'opera di sensibilizzazione proposta attraverso diversi linguaggi e punti di vista.

 

 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento