Vuoi la tua pubblicità qui?
19 Gennaio 2021

Pubblicato il

Incendio in una scuola alla Magliana, evacuati i bambini

di Redazione

L'incendio ha interessato un locale inutilizzato. Al lavoro per consentire la riapertura già lunedì

Un incendio nella scuola Claudio Graziosi di via Greve, nel quartiere Magliana, ha colpito e interessato un locale del terzo piano, inutilizzato. Lo apprendiamo da una nota dell'assessore alla Scuola Paolo Masini e del presidente del Municipio XI Maurizio Veloccia, giunti sul luogo mentre i Vigili del Fuoco stavano portando avanti il loro inervento. 

Vuoi la tua pubblicità qui?

Come apprendiamo, i 400 bambini sono stati evacuati immediatamente. "I tecnici del Municipio sono già al lavoro per il ripristino degli impianti e per consentire la riapertura della scuola già da lunedì" – continuano i due, che aggiungono: "Resteranno interdette quattro classi del secondo piano per attendere che l'acqua utilizzata nell'intervento defluisca e per le successive verifiche di stabilità".

Tuttora sono in corso le indagini per stabilire e conoscere la natura e le cause dell'incendio. Ma per fortuna, "per i bimbi e le maestre solo un po' di spavento": non si sono infatti registrati danni alle persone e, come specificato, il locale andato a fuoco era inutilizzato.

Certo è che se il peggio è stato evitato, è stato grazie alla prontezza delle educatrici da una parte e dei Vigili del Fuoco dall’altra. E nonostante la tragedia sia stata evitata, sono i comitati di Magliana a far sentire la loro voce. “Siamo stanchi di vedere sempre Magliana al centro delle cronache di incuria e negligenza da parte delle Istituzioni. Vogliamo rappresentare tutta la rabbia delle mamme di questo quadrante della città per l’ennesimo accaduto che si registra nelle nostre scuole. Dopo i furti alla Sciascia e i diversi incendi che hanno caratterizzato la Quartararo (leggi qui), ora ecco che divampa un incendio in una scuola nel cuore di Magliana. Non comprendiamo come possano avvenire ancora dei cortocircuiti in una città come Roma, poteva essere una strage e vogliamo ringraziare pubblicamente tutti gli operatori impegnati sul posto che hanno evitato il peggio” – dichiarano Augusto Santori esponente di DifendiAMO ROMA e Claudio Cocciatelli del Comitato Magliana Viva.

Vuoi la tua pubblicità qui?

I due chiedono delucidazioni sull’accaduto: “Le Istituzioni devono dare risposte chiare, perentorie e soprattutto urgenti e concrete. Non possiamo tollerare il ripetersi di questi eventi, è ora che in questa città gli amministratori inizino a prendersi le responsabilità di ciò che accade. Non vogliamo vedere solo inaugurazioni e mere attività propagandistiche, esigiamo anche di vedere amministratori che paghino di quanto accade quotidianamente in città. E a maggior ragione nelle scuole” – concludono Santori e Cocciatelli.

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento