Ilaria Cucchi: “Chi sa, parli. E spezzi quella catena”

1

“Se c’è qualcuno che sa, parli. E spezzi quella catena”. È una voce commossa ma decisa, quella di Ilaria Cucchi al termine dell’incontro con il presidente del Senato Pietro Grasso.

Dall’incontro tra i familiari di Cucchi e il presidente Grasso è emersa la voglia di collaborare. “Bisogna far sì che la morte di Stefano non sia stata vana e costruire una società che rispetti i diritti dei più deboli. Questo deve fare uno Stato che si definisce civile. Lo Stato che rappresento -ha aggiunto Grasso- farà tutto il necessario affinché in futuro non accada mai più una cosa simile. Non si può tollerare che chi è in custodia dello Stato possa vedere annientata la propria vita. Cercheremo di sensibilizzare tutti i rappresentanti istituzionali per fare e luce sulla vicenda che ci colpisce così tanto e andare verso la verità” – commenta Grasso al termine dell’incontro.

L’incontro lascia ben sperare la famiglia di Stefano: con l’aiuto delle istituzioni, anche Ilaria Cucchi è convinta di poter giungere a una soluzione. “Finalmente ci sono segnali dall'alto su fatto che tutto questo è inaccettabile” – spiega Ilaria, dopo il colloquio a Palazzo Madama. E aggiunge: “Io voglio la verità, non capri espiatori”.