05 Maggio 2021

Pubblicato il

La versione di Cesare

Il reddito di cittadinanza finisce troppo spesso nelle tasche di chi non ne ha diritto

di Redazione

Risultano indagati centinaia di cittadini extracomunitari che hanno richiesto e ottenuto il reddito di cittadinanza senza averne i requisiti

reddito di cittadinanza
reddito di cittadinanza

Gigino il bibitaro non prova vergogna nell’apprendere informazioni dai giornali che il reddito di cittadinanza va a finire nelle tasche di chi non ne ha diritto? Voleva sconfiggere la povertà mentre i provvedimenti sono stati erogati alla delinquenza e ai soliti furbi che in Italia sono tanti.

L’indagine della Procura di Genova

Dalla maxi indagine avviata dalla procura di Genova emerge una situazione inquietante. Risultano indagati centinaia di cittadini extracomunitari che hanno richiesto e ottenuto il reddito di cittadinanza senza averne i requisiti. L’INPS ha erogato milioni di euro a partire dal 2019, non dovuti, a cittadini stranieri. Gli indagati provenienti da paesi extra UE ed esclusi dall’obbligo di tracciamento patrimoniale hanno dichiarato con l’autocertificazione di essere residenti in Italia da almeno dieci anni.

L’INPS perché eroga somme senza porre in atto i dovuti controlli e accertare la sussistenza dei requisiti previsti dalla normativa vigente? Forse vogliono solo raggiungere risultati numerici da consegnare a quei politici che hanno nominato il presidente Tridico e hanno voluto il provvedimento. Perché gli uffici INPS non hanno fatto controlli incrociati con le altre amministrazioni pubbliche in possesso di tutti i dati del richiedente il sussidio?

Come al solito niente controlli verso i truffatori

I dipendenti sono incapaci o idioti, assunti forse per raccomandazione, o hanno eseguito gli ordini provenienti dai piani alti? Questa povera Italia è allo sfascio totale. Tutto ciò che è pubblico non funziona e crea problemi ai cittadini italiani onesti, mentre nascondono la testa fra le gambe se si tratta di cittadini stranieri. Quando i buoi sono scappati, l’INPS si attiva per recuperare le somme non dovute. Peccato, si sono svegliati troppo tardi.

Il denaro sicuramente è stato già trasferito all’estero per cui è difficilissimo procedere al recupero. Gigino se hai un po’ di coraggio presenta una proposta di legge di modifica, per evitare i continui furti alle casse di questa Italia disastrata. Casse alimentate sempre e solo dai soliti fessi che pagano le tasse. In Italia chi paga le tasse non riceve nulla dallo Stato, mentre coloro che non le pagano ricevono tanto. Presto questi cittadini stanchi inizieranno a stancarsi.

Cesare Giubbi

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento