16 Giugno 2021

Pubblicato il

Il ragno violino ha invaso Roma, boom di segnalazioni

di Redazione

In caso di morso è consigliato recarsi subito in ospedale, in quanto può dare luogo a importanti conseguenze

È tra i più velenosi che ci siano in Italia ed è prepotentemente tornato a far parlare di sé, visto il clima caldo e afoso, per lui ideale: il ragno violino (nome scientifico Loxosceles rufescens) è stato avvistato e ha “colpito” in diverse zone della capitale, soprattutto nei quartieri sud ardeatino e laurentino.

Il suo morso, come ha spiegato l’infettivologo Fabrizio Pregliasco, direttore sanitario dell’Irccs Galeazzi di Milano, “Può portare prurito e arrossamenti ma anche allergie e bruciori. Non solo, se intervengono batteri anaerobi si possono anche creare danni alla cute, danni muscolari e ai reni. I sintomi si manifestano entro due giorni dalla puntura: a quel punto è indispensabile correre in ospedale. È importante prendere l’animale, anche morto e schiacciato, o fargli una foto per mostralo poi al medico a cui ci si rivolge. Il mio consiglio è di andare subito in una struttura ospedaliera con un centro anti-veleni”.

Il problema è che il suo morso non sempre viene avvertito dalla vittima, che comunque se ne accorge nelle ore seguenti al contatto. Come si può riconoscere questo pericoloso insetto? E dove si trova di solito?

L’insetto è di dimensioni modeste (la femmina è tra gli circa 2 centimetri, mentre il maschio è addirittura più piccolo) e si può trovare praticamente ovunque. In campagna e in città. Di giorno, di solito, si nasconde dietro i mobili, il battiscopa e in piccole fessure (ma anche negli armadi e nei cassetti) e diventa molto attivo di notte.

È conosciuto come ragno “eremita” a causa del suo carattere è schivo e della sua vita solitaria. In genere non ha alcun interesse nell’attaccare l’uomo, ma se si arrabbia, se si sente minacciato o braccato, sono guai!

LEGGI ANCHE:

Roma, Grave bimba rom di 1 anno ferita da un colpo di pistola ad aria

Genzano, Camion si ribalta e schiaccia due auto. Grave il conducente

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento