15 Aprile 2021

Pubblicato il

Il Pro Appio torna meritatamente a vincere

di Redazione

3 a 0 contro il Real Calcio Eur

Finalmente sono tornati i 3 punti, in una partita, quella giocata ieri contro il Real Calcio Eur, dove il Pro Appio riesce a concretizzare la voglia di vittoria sfuggita nelle ultime gare. Messo in pratica quanto provato negli ultimi allenamenti, al fischio di gara i giocatori nero verdi non aspettano troppo tempo a studiare gli avversari, iniziando subito con un ottimo pressing e con delle ripartenze nella metà campo avversaria che li vede protagonisti di azioni offensive già nel primo quarto d’ora, soprattutto con Troccia e Liotti. Proprio quest’ultimo al 20’ si inventa un gol da fuoriclasse dribblando tre avversari e battendo il portiere dell’Eur.  E’ 1 a 0. Portiere avversario, Luciano Rubichini, titolare del Pro Appio nel trofeo anglo-celtico del 2012. Non è l’unico ex di ieri, anche l’allenatore del Real Calcio Eur, Alessandro Bordone, è stato il portiere dell’Appio nell’anno della promozione in seconda categoria.

Tornando alla partita, questa prosegue praticamente con un monologo dei giocatori di Mister Fabrizi, che presidiano costantemente la metà campo avversaria. Gli avversari al 40’ rimangono in dieci per doppio giallo. Allo scadere, distrazione difensiva dei padroni di casa: Arrigoni si perde la punta avversaria che si trova a tu per tu con l’estremo difensore nero verde, Ciliento, che fa il miracolo e para. Finisce il primo tempo col punteggio invariato.

Al ritorno dagli spogliatoi, la partita ricomincia con lo stesso copione del primo tempo: ottimo pressing e possesso palla per i giocatori del calcio rivoluzionario, che mostrano un importante ed efficace atteggiamento offensivo, tanté che al 50’ su una splendida azione corale Della Torca chiude un uno due con Del Monte che dribbla il difensore e batte il portiere: 2 a 0 per i padroni di casa. Proprio il marcatore, dopo il gol festeggiato sotto i propri tifosi, si vede estratte un eccessivo ed inspiegabile cartellino rosso dal direttore di gara: anche l’Appio rimane in dieci.

Da quel momento i nero verdi si abbassano e subiscono qualche azione avversaria che non è mai pericolosa e Ciliento può rimanere tranquillo. Molte, al contrario, sono le ripartenze che portano Troccia, Liotti e Filippone a sfiorare più volte il 3 a 0 che arriva proprio su una ripartenza con Colasanti al 70’.

Prima del triplice fischio c’è da registrare il gol mancato di Cortella, entrato al posto di Liotti, che non sfrutta l’ennesima azione sulla fascia di Troccia, tra i migliori in campo. Dentro anche Pezzolesi per Colasanti e Laoreti per Cortesi. Si chiude il match quindi sul 3 a 0 per il Pro Appio, a suggello di una prestazione che fa ben sperare sul futuro della squadra.

Prossimo appuntamento sabato 28 febbraio alle ore15,00 incasa del Lanuvio Campoleone.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento