13 Giugno 2021

Pubblicato il

“Il maiale è un ottimo animale da compagnia”, di Daniela Poggi

di Redazione

Stavo girando il film Viola bacia tutti, vicino Mantova, all'interno di una porcilaia. Mi accorsi di una realtà atroce..

Bentornati! Comincia così circa 40 anni fa la mia ricerca di un equilibrio interiore fondato sull'unione con tutto il cosmo e i suoi abitanti. Intanto nel 1974 Donald Watson fonda un “movimento filosofico basato su uno stile di vita che rifiuta di partecipare allo sfruttamento e all'uccisione sistematica intenzionale e non necessaria degli animali  e adotta il termine vegan come contrazione di vegetariano.” Purtroppo è impossibile evitare totalmente i derivati da animali in quanto sono presenti  sia in alcuni farmaci che in  almeno 185 prodotti di uso comune come  palle da tennis, carta da parati,pellicola fotografica, freni, porcellana, sigarette, bande adesive, proiettili. E sono parti di maiale!

Stavo girando il film “Viola bacia tutti”. Eravamo nei pressi di Mantova, all’interno di una porcilaia e io  interpretavo la responsabile di quel luogo. Non ero mai stata prima di allora in una porcilaia o allevamento intensivo. Visitando le gabbie mi accorsi di una realtà atroce: i corpi dei maiali erano più grossi delle gabbie e parte del loro corpo fuoriusciva dalle sbarre, non riuscivano a tenersi in piedi in quanto il peso non era sopportabile per le loro corte e piccole zampe, bloccati dalle sbarre avevano il muso nel cibo che ingoiavano senza limite, obbligati a defecare e urinare all’interno della stessa gabbia. Li facemmo uscire dalle gabbie e la maggior parte di loro cadde a terra!  Con dei bastoni allontanavano il verro colpendolo sul muso e fiotti sangue sgorgavano…I piccoli strappati dalle mammelle della mamma, con un’iniezione venivano vaccinati e letteralmente “gettati” ammassati uno sopra l’altro in altre gabbie.

Presi un piccolo in braccio, posandolo sul petto, ascoltavo il suo cuore che batteva  a mille, mi fece la cacca addosso e mi sorpresi, guardandolo nei suoi minuscoli occhi, a immaginare come sarebbero stati i suoi anni di crescita prima di finire squartato e mangiato. Cominciai a piangere…non riuscìi più a girare le scene, dovetti andarmene dal set. Sarei tornata il giorno dopo e non avrei mai più mangiato carne di maiale.

Il maiale è l’animale più pulito in assoluto, perfino del cane, è schifiltoso e se vivesse in una fattoria dignitosa non farebbe mai i bisogni nella gabbia dove dorme. E’ di una sensibilità rara, come la sua intelligenza che si avvicina molto alla nostra. Adora i bambini e farsi grattare la pancia. Sono estremamente affettuosi e socievoli e possono diventare degli ottimi Pet, animali da compagnia. All’Università State di  Pennsylvania hanno fatto degli studi: i maiali potrebbero essere addestrati per giocare ai video giochi! I maialini di tre mesi imparano il proprio nome e rispondono quando vengono chiamati.  Pensate che siamo tutti pazzi noi che crediamo ciò sia possibile?

Vi lascio con due suggerimenti di lettura. “Il maiale che cantava alla luna” di Jeffrey Masson edito da Sonda…scoprirete un amore dentro di voi sconosciuto. Un altro libro mette la nostra coscienza di fronte all’evidenza : “Perché amiamo i cani, mangiamo i maiali e indossiamo le mucche”, di Joy Melanie, edizione Sonda.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento