03 Marzo 2021

Pubblicato il

Hernanes: “Con Lotito non avrei mai vinto. Sono già interista”

di Redazione

L'ex centrocampista torna a spiegare la sua decisione di lasciare la capitale. E il 10 maggio c'è Inter-Lazio

ALL'INTER PER VINCERE In previsione della partita del 10 maggio a San Siro tra la nuova squadra, l'Inter, e la sua vecchia Lazio, Hernanes torna a spiegare la sua decisione di lasciare la capitale: "Ho provato sensazioni forti anche alla Lazio – come riferisce Tuttosport – vincendo la Coppa Italia con il derby in finale. Avrei voluto vincerlo a Roma lo scudetto, e lì sarebbe stato qualcosa di ancor più grande e storico, però ho capito che non ci sarei riuscito e ho deciso di accettare l’offerta dell’Inter".

INTER-LAZIO DEL 10 MAGGIO "Non ci ho ancora pensato perché prima ci aspettano delle partite importanti. Quel giorno spero di evitare Klose che fa sempre gol all’Inter, ma pure Ledesma, Mauri e Keita: la Lazio è davvero una bella squadra, ma ripeto, sono venuto all’Inter per vincere lo scudetto, quel grande trofeo che mi manca per sentirmi realizzato. Ho cerchiato la data sul calendario perché  perché potrò rivedere tanti amici. Il calcio è così, sparisci da un giorno all’altro, cambi numero di telefono e perdi tanti contatti".

MI SENTO GIA' NERAZZURRO "Ora mi sento già interista perché l’ambientamento qui alla Pinetina è stato molto rapido, però penso che proverò una sensazione strana, magari, affrontando i miei ex compagni, mi sembrerà di ritrovarmi a Formello nelle partitelle d’allenamento".

Alla Lazio non si vince, Hernanes la pensa proprio come quei tifosi che vogliono "liberare" la Lazio. La domanda che in tanti si fanno però è: "E' sicuro Hernanes di aver scelto la squadra giusta per vincere subito?". A Thohir l'ardua sentenza.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento