18 Settembre 2021

Pubblicato il

Grande affluenza ieri ai musei civici della Capitale

di Redazione
3.416 visitatori a Palazzo Braschi

Come per le altre prime domeniche del mese, anche quella di ieri è stata una domenica all'insegna del tempo libero dedicato alla visita dei musei civici della Capitale; così i cittadini romani hanno partecipato in massa all'iniziativa della prima domenica del mese gratuita per tutti i residenti, iniziativa che si integra al piano di valorizzazione del patrimonio museale della città, che coinvolge anche i 7 "piccoli musei", puntando al loro rilancio (Villa di Massenzio, Barracco, Bilotti, Canonica, Napoleonico, della Repubblica Romana e della memoria garibaldina, delle Mura), già ad ingresso libero da ottobre.

Vuoi la tua pubblicità qui?

E' stata una grande risposta dei romani, e non solo, alla proposta culturale del Campidoglio e del Ministro dei Beni Culturali Franceschini (musei civici ad ingresso libero per i residenti romani – musei statali gratuiti per tutti). In particolare, "i musei civici della Capitale, con le loro ricchezze culturali e la grande offerta di opere d'arte, hanno fatto registrare 17.600 visitatori, di cui oltre 12.500 residenti, in un solo giorno. Un numero straordinario di ingressi che sottolinea come l'iniziativa sia stata apprezzata dalle romane e dai romani; nella nostra città abbiamo musei eccellenti e siti archeologici che tutto il mondo ci invidia, ed è anche attraverso una giornata come questa che si valorizza ilo nostro patrimonio artistico", dichiarano in una nota congiunta, il Sindaco di Roma, Ignazio Marino e l'Assessore alla Cultura Giovanna Marinelli, che ringraziano, conclude la nota, " tutte le persone che si sono messe a disposizione dell'amministrazione e che hanno reso possibile questo ennesimo importante traguardo".

In cima ai musei civici come numero di visitatori, ieri primo marzo, è risultato Palazzo Braschi – Museo di Roma, con 3.416 unità, seguono i Musei Capitolini, con 3.093 unità, al terzo posto il Mercato di Traiano – Museo Fori Imperiali, con 2.080 visitatori. E proprio a Palazzo Braschi, all'interno della mostra in corso "I vestiti dei Sogni", l'eccellenza dei costumisti italiani per il cinema, è dedicata un' intera sala alle creazioni di Milena Canonero, fresca vincitrice dell'Oscar 2015 per i migliori costumi nel film "Grand Budapest Hotel".

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo