Vuoi la tua pubblicità qui?
04 Dicembre 2022

Pubblicato il

Governo Meloni, pace fiscale con la Rottamazione delle cartelle

di Alice Capriotti
Il nuovo governo della Meloni sta studiando una pace fiscale, attuando una rottamazione quater di multe, tasse e di contributi, ma con una struttura diversa
Cancellazione debiti

Il nuovo governo non è ancora cominciato e la squadra della Meloni si trova già a lavoro per la risoluzione dei fascicoli più importanti quali: il caro bollette e il caro prezzi generalizzato. 

Per quanto riguarda il primo dossier la Meloni vuole mettere in atto degli aiuti affinché il prezzo della luce e del gas non continuino ad aumentare. Il secondo punto da risolvere è l’inflazione dovuta dal periodo di pandemia e della recente guerra, che hanno costretto l’innalzamento dei prezzi delle materie prime, che mette a dura prova la finanza delle famiglie e delle stesse imprese.  

Per risolvere questa situazione, il governo sta pensando di attuare una rottamazione quater di multe, tasse e di contributi, ma con una struttura diversa, soprattutto per i soggetti interessati. Ecco le novità e chi ne può approfittare.

Nuova rottamazione quater

Secondo quanto riportato dal quotidiano Sole 24Ore, il nascente governo Meloni, oltre a lavorare alla lista ministri sta riformulando il quater delle cartelle. Differentemente rispetto alle scorse edizioni il cambiamento principale parte proprio dai soggetti interessati. L’obiettivo, oltre a quello di far ripartire le imprese e le famiglie che si trovano in difficoltà, propone di sistemare le situazioni in cui i contribuenti che, dopo aver aderito alle sanatorie, non sono riusciti a rispettare le scadenze dei pagamenti.  

Come spiega il quotidiano di Confindustria, la squadra fino al 30 giugno 2022 dovrebbe occuparsi dei carichi affidati alla Riscossione. In questo modo si arriverebbe a riscuotere le cartelle inviate non solo prima della pandemia ma anche quelle successive fino a quelle emerse recentemente dovute alla nascente crisi energetica.  

Tale rottamazione quater prevede di pagare il debito con uno sconto sulle sanzioni e gli interessi circa le contestazioni di matrice tributaria, arrivando ad un forfait del 5%, nonostante bisogni saldare ancora la parte dell’imposta dovuta.

Modifica piano dei versamenti

La Meloni pensa inoltre di modificare il piano dei versamenti, con coperture che in questo momento non si hanno: per questa ragione sarà costretta a non oltrepassare il periodo di 5 anni. 

Un’altra novità è lo stralcio integrale delle cartelle fino a mille euro, che risolverebbe la questione delle multe ai No vax, dal momento che la cancellazione delle cartelle di importo superiore (fino a 3 mila euro) risulta troppo gravosa. 

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo