Vuoi la tua pubblicità qui?
04 Dicembre 2022

Pubblicato il

Governo, Casellati prossimo Ministro della Giustizia. Meloni d’accordo

di Alice Capriotti
Meloni: “Siamo a un ottimo punto”, Berlusconi elenca la prossima squadra di Ministri di Forza Italia al governo
Giorgia Meloni
Giorgia Meloni

È arrivata da pochi minuti fa la conferma che la Meloni ha detto sì al nome di Elisabetta Casellati come Ministro della Giustizia.

Silvio Berlusconi dopo aver lasciato la Camera, successivamente all’incontro con i deputati di Forza Italia, ha condiviso la notizia annunciando la prossima squadra di Forza Italia al governo: “Ci saranno Tajani ministro degli Esteri e vicepremier, Bernini alla P.A., Saccani all’Università; Pichetto all’Ambiente e alla Transizione ecologica e Casellati alla Giustizia”.

Le parole di Carlo Nordio

L’ex magistrato Carlo Nordio ha dichiarato, lasciando il gruppo di Fdi alla Camera: “Se Berlusconi vuole incontrarmi sarà un grande piacere e un onore. Non ho visto Meloni, ero qui per delle pratiche burocratiche. Ci sono sei libri sulla giustizia che ho scritto, e lì si può vedere come la penso sulle intercettazioni telefoniche, sulla legge Severino e sul resto. Ma faccio presente che questi libri sono stati scritti prima che io mi candidassi; quindi, le mie idee sono note ed erano note a tutti”. 

Il neodeputato di Fratelli d’Italia è convinto, inoltre, che Elisabetta Casellati sia la scelta più giusta per il ministero della Giustizia. Inoltre, ha aggiunto: “Non credo che mi avrebbero candidato…poi le posizioni non sempre omogenee e concordante e le regole della politica esigono compromessi e composizioni. Ma tutto questo, sono certo, che avverrà nella piena armonia della coalizione”. 

Inoltre, Berlusconi continua il suo messaggio dichiarando: “Gloria Saccani Jotti sarà ministro dell’Università”.

Arrivata alla Camera Giorgia Meloni risponde così a chi le chiede a quanto manchi alla fine della formazione della squadrai del governo: “Siamo ad un ottimo punto”.  Il neopresidente del Senato Ignazio La Russa ha dichiarato: “Sono molto contento di questa ritrovata armonia ma non tanto e non solo per il centrodestra perché l’Italia ha bisogno che parta un governo in cui maggioranza e opposizione possano confrontarsi sui temi che sono urgenti e necessari”.

Lista dei Ministri

Ecco la lista di tutti gli Ministri previsti per questo nuovo governo:

La carica di Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio sarà di un fedelissimo di Meloni, ossia Giovanbattista Fazzolari.

Per quanto riguarda il Ministero dell’Economia il nome di Giancarlo Giorgetti, appartenente alla Lega, sembra ormai un punto fermo. Il candidato più forte per la carica di Ministro dell’Interno rimane il prefetto di Roma, Matteo Piantedosi. Invece il nome più quotato per il Ministero della Transizione ecologica è quello di Gilberto Pichetto Fratin. 

Il Ministero della Salute vede il nome di Francesco Rocca, mentre quello del Ministero della Difesa vede in pole position Adolfo Urso, esponente di Fratelli d’Italia e attuale presidente del Copasir. 

Il nome di Marina Calderone, presidente dell’Ordine dei consulenti del Lavoro, si prende in considerazione per il Ministero del Lavoro. Invece, il ministro della Famiglia e Natalità ha un nome che sembra aver superato tutte le altre candidate, Simona Baldassarre, appartenente alla Lega. Il Ministero dell’Istruzione è di Giuseppe Valditara, consigliere giuridico di Salvini. Per quanto riguarda il Ministero dello Sviluppo economico, che si potrebbe unire insieme al ministero della Transizione ecologica, il nome su cui scommettere è quello di Guido Crosetto, appartenente a FdI, e voluto fortemente dalla Meloni. 


Mentre per il Ministero dei Rapporti con il Parlamento troviamo il centrista Maurizio Lupi che raccoglie un ampio consenso, oltre ad avere l’appoggio di Giorgia Meloni. Il Ministero dei Trasporti e Infrastrutture dovrebbe essere per Matteo Salvini. L’incarico di Ministero dell’Agricoltura potrebbe finire al leghista Gian Marco Centinaio.

Il Ministero delle Politiche europee dovrebbe essere di Raffaele Fitto, co-presidente dei Conservatori europei. Il Ministro delle Pari opportunità ha il nome di Eugenia Roccella, eletta con FdI. Infine, abbiamo il Ministero degli Affari regionali che vorrebbe occupare la Lega con il nome di Roberto Calderoli.  

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo