15 Giugno 2021

Pubblicato il

Gli italiani guardano ancora la Tv? sì, ma dallo smartphone e da internet

di Redazione

Cala l'utilizzo del digitale terrestre e aumenta del 27,2% la fruizione televisiva via cellulare

Il sedicesimo rapporto annuale del Censisi fotografa lo spettatore del nuovo millennio, e l'ultimo anno dell'indagine ci dimostra che le statistiche documentano proprio ciò che ciascuno può riscontrare nella propria casa: lo studio realizzato con Tv2000, Rai, Agi e Mediaset, con il sostegno anche di Intesa San Paolo e di Wind, parla di un calo netto dell'utilizzo del digitale terrestre, -5,7% mentre l'uso della mobile Tv è aumentato del 27,7% e della Tv via internet del 24,7%. 

L'utente infatti può vedere i contenuti in qualsiasi luogo e momento, sganciandosi dall'orario dei palinsesti, dal dover essere in una casa e dal dover seguire i programmi che gli vengono offerti. 

Così anche per la radio: l'utenza via cellulare è lievitata del 17% e via internet quasi del 10%. 

In aumento anche i siti web di informazione del 15% (rispetto al 2007) e l'acquisto di eBook (5,6%). I quotidiani cartacei, che hanno suibito una crisi di fruizione drammatica, sembrano essersi stabilizzati con una flessione minima dello 0,1% nell'ultimo anno. 

Leggi anche: 

La paura di contagio da Coronavirus blocca l'Italia. But the show must go on?

Roma. Uomo morto in metro, linea A sospesa, navette insufficienti e gravi disagi

 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento