Vuoi la tua pubblicità qui?
10 Agosto 2022

Pubblicato il

Giornata di roghi a Roma, fuoco anche a Supermarket Flaminio

di Redazione
Sono cinque i quartieri maggiormente colpiti dai roghi di questi giorni: Tor Sapienza, Casilino, Collatino, Prenestino, Centocelle e nei pressi dell'A24

Un'altra giornata di incendi a Roma. Un rogo è divampato intorno alle 12 in un'area nei pressi del campo rom di via Salviati e ha raggiunto in poco tempo un vicino sfasciacarrozze. Residenti preoccupati dalla nube nera che si è sollevata: a bruciare pneumatici e materiali forse tossici. Sempre alle 12 si sono accesi dei focolai in via Aurelio Saffi dove è stato necessario chiudere la strada.

Mentre è ancora tutta da accertare la natura delle fiamme che sono divampate al supermercato Carrefour di via Donatello, al Flaminio. Nel pomeriggio un incendio di sterpaglie si è scatenato poi in via Castelluccia di San Paolo a Castel di Leva, dove è stato necessario evacuare un centro sportivo.

Roghi di sterpaglie anche in via del Frassineto a Prima Porta: nel corso dell'intervento sono state messe in sicurezza delle bombole del gas che si trovavano nelle vicinanze di un supermercato e in via precauzionale è stato evacuato un centro equestre. Sono cinque i quartieri maggiormente colpiti dai roghi di questi giorni: Tor Sapienza, Casilino, Collatino, Prenestino e Centocelle. In quest'ultima zona in pochi giorni hanno preso fuoco tre autodemolitori.

Fiamme anche nei pressi dell'A24. Infatti, Anas ha comunicato che "sul Grande raccordo anulare di Roma si registrano forti rallentamenti sulla carreggiata interna nei pressi dell'innesto con l'autostrada A24 al km 30,900 che è stato temporaneamente chiuso. Per consentire lo svolgimento delle attività di spegnimento da parte dei Vigili del fuoco il flusso del traffico viene temporaneamente bloccato a fasi alterne. Sul posto è presente il personale di Anas e della Polizia stradale per la gestione del traffico in piena sicurezza".

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo