17 Aprile 2021

Pubblicato il

Garcia avvisa Reja: “Non voglio infortunati”

di Redazione

Il tecnico della Roma replica al collega: "Nello spogliatoio cosa dice? Di rompere una gamba?"

Non è il solito Rudi Garcia quello che si presenta in sala stampa alla vigilia del derby.
Tirato in volto, il tecnico giallorosso si accende alla domanda su Reja, rispondendo a distanza di qualche giorno al collega: "Ah, è lo stesso che ha detto che vedrebbe di buon occhio l’infortunio di un romanista? Ah, si… Non dobbiamo dimenticare che siamo anche educatori, oltre che allenatori. Se uno pubblicamente dice queste cose nello spogliatoio che dice? Che rompe una gamba? Che ammazza uno? Io chiedo due cose in questa partita: che l’arbitro sia molto attento a tutti i duelli e i contrasti, non voglio avere infortunati. E seconda cosa: che le due tifoserie tifino la loro squadra, e niente di più. E’ importante che tutto andrà bene sugli spalti. Lui si accontenta del pareggio? Noi giochiamo sempre per vincere, quello che dice l’avversario è sua responsabilità"

Garcia poi non vuole sentire parlare di Roma favorita: "Quello è il gioco della stampa, della gente. La classifica dice che noi siamo secondi: ma c’è un avversario di fronte, sarà un avversario difficile. Noi abbiamo delle qualità da mettere sul campo, ho fiducia in questa squadra, sa fare di tutto e sa giocare contro tutti i modi di giocare avversari, se pressano alto o se ripartono. Noi abbiamo tutte le chiavi, poi bisogna fare il lavoro sul campo".

La buona notizia viene dalle condizioni di Miralem Pjanic: "E’ molto meglio, dopo che l’ho gestito. Ora è vicino al 100%, è una buona notizia".
Garcia è carico, la Roma non vuole fermarsi.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento