Vuoi la tua pubblicità qui?
04 Dicembre 2021

Pubblicato il

Finisce in pareggio per il Pro Appio contro il CS Primavera

di Redazione
Partita difficile per il Pro Appio in casa al Campo Roma contro il CS Primavera di Aprilia

Partita difficile quella giocata ieri dall’ASD Pro Appio in casa al Campo Roma, contro il CS Primavera di Aprilia. Le due compagini venivano entrambe da risultati positivi nelle ultime gare.

Il Primavera schiera un 3-5-2 e mette da subito in difficoltà il Pro Appio che, con il suo 4-3-3, non riesce a leggere i movimenti difensivi e le scalate del pressing; proprio questo porta al gol del vantaggio gli ospiti al 10’ sugli sviluppi di un corner. Risultato sullo 0 a 1.

Il Pro Appio reagisce e sfrutta numerose ripartenze, se non fosse che il direttore di gara, al limite dell’incredibile, nega per ben due volte l’assegnazione di due lampanti calci di rigore: il primo su Martinelli atterrato in area, il secondo su Liotti atterrato da dietro mentre si involava verso il portiere avversario; inconcepibile il mancato cartellino giallo per il difensore di Aprilia che sarebbe stato rosso, a fronte della doppia ammonizione.

Dalle proteste, quanto mai lecite, il cartellino rosso viene estratto, ma nei confronti del nero verde Lucidi, espulso al 20’. Il Pro Appio è ora in inferiorità numerica.

Da qui la squadra di casa però non si perde d’animo, ma anzi continua a macinare gioco, se non fosse per le numerose occasioni da gol che purtroppo non si concretizzano. Di nuovo un rigore negato per i padroni di casa: su azione dalla sinistra Liotti dribbla il diretto avversario che lo atterra visibilmente in area; rigore talmente eclatante che anche gli avversari si fermano pensando al tiro dal dischetto, che però non viene assegnato. Nello stupore generale si va quindi verso la fine del primo tempo.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Al ritorno dagli spogliatoi Mister Fabrizi opera dei cambi: sostituiti Martinelli e Di Francesco per Troccia e Cortella; proprio quest’ultimo calcia la punizione dalla quale Cortesi colpisce di testa e sigla il gol del pareggio. 1 a 1.

Quasi allo scadere la partita si fa più maschia e combattuta, evidente da parte di entrambe le squadre la voglia di incassare i tre punti. Così all’85’ su un calcio d’angolo il Pro Appio sfiora il vantaggio, ma proprio da questo subisce il più classico dei contropiedi che, viziato da un fuorigioco più che evidente, si conclude con il rito in porta degli avversari che raggiungono il vantaggio; è il 2 a1 per gli ospiti.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Al 92’ il match sembra volgersi verso il triplice fischio eppure il Pro Appio continua a spingere: punizione battuta da Liotti e miracolo dell’estremo difensore del CS Primavera. Sull’angolo che segue Cortella si traveste da Maradona e direttamente dalla bandierina tira in porta un violento destro a giro che si insacca sotto l’incrocio dei pali. 2 a 2. Festa grande sugli spalti e pareggio agguantato.

“Certo chissà, se ci fossero stati assegnati i due rigori assolutamente netti e non fossimo stati costretti a rimanere in dieci uomini, magari eravamo qui a commentare una vittoria” le parole di Mister Fabrizi a fine gara. Prossimo appuntamento domenica 22 alle ore11.00 in trasferta contro il Grottaferrata.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo