05 Maggio 2021

Pubblicato il

Erbaggi – Mocci: “Sottopasso Euclide allagato da mesi. Ora basta”

di Redazione

Torna l'allerta meteo e tornano le preoccupazioni per il sottopasso Euclide su via Flaminia

L’allerta meteo, annunciata dall’avviso di condizioni meteorologiche avverse della Protezione Civile, desta non poche preoccupazioni. Preoccupazioni e recriminazioni. Piove Governo ladro, si usa dire in occasioni simili. Come se rovesci e temporali dipendessero dalle responsabilità umane e, soprattutto, dalle negligenze politiche. Tutt’altro discorso vale per alcune delle conseguenze del maltempo che, grazie ad un’amministrazione efficiente, è possibile scongiurare.

E invece, come segnalato dai consiglieri di Nuovo Centrodestra Erbaggi e Mocci, “il sottopasso Euclide, da quando la Giunta Torquati si è insediata, ad ogni pioggia, anche la più lieve, diviene impraticabile”. Così, anche oggi, una via Flaminia inagibile mette in difficoltà i cittadini, impedendogli di raggiungere il centro di Roma.

La storia di questo sottopasso è tristemente simile a tante altre storie. “In seguito all’alluvione del 31 gennaio scorso e quello successivo all’allagamento del 7 novembre sono stati effettuati degli interventi definiti da Torquati e dall'Assessore Paris come ‘non risolutivi’”. A questi seguono promesse. “Entrambi gli amministratori avevano promesso di attivarsi presso il Dipartimento Lavori Pubblici del Comune di Roma”. Poi non se ne è più saputo nulla.

Come spiegano anche gli altri esponenti locali del Nuovo Centrodestra, Luca Della Giovampaola e Daniela Milone, “da quando si è insediato, il sindaco Marino sembra non ascoltare la voce di questo territorio”.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento