12 Maggio 2021

Pubblicato il

Aurelia ed European Hospital, 116 lavoratori verso licenziamento

di Redazione

Si prospetta l'avvio di una procedura di licenziamento collettivo

116 lavoratori "ingiustamente licenziati". Succede nelle strutture sanitarie Aurelia ed European Hospital. A comunicarlo, il sindacato NURSIND che spiega: "Secondo il Gruppo Garofalo, che gestisce entrambe le strutture, il perdurare della grave crisi economica e finanziaria impone l’Azienda nell’adottare il triste provvedimento comunicato nei giorni scorsi, prospettando l’avvio di una procedura di licenziamento collettivo (ex. Art. 4 e 24 della Legge 23.7.1991 n.223)". 

"I lavoratori – continua la segreteria provinciale NURSIND – risultano in eccedenza rispetto alle reali esigenze organizzative e produttive dell’Azienda, sostenendo perlopiù anche la mancanza di presupposti per un futuro riassorbimento parziale. Viene addirittura esclusa la possibilità d’intraprendere misure alternative idonee a porre rimedio alla grave situazione".

Viene da sé, "tale provvedimento oltre a mettere a repentaglio i posti di lavoro, di conseguenza comporterà alle famiglie dei lavoratori un gravissimo disagio socio-economico". Per questo motivo, l'OS NURSIND, oltre a esprimere solidarietà nei confronti dei lavoratori, "si associa a tutte le varie forme di manifestazione verso l’ennesimo scempio che verrà consumato nei confronti di quei lavoratori, che anche grazie ai loro sacrifici quotidiani hanno reso fino ad ora un servizio alla popolazione".

*Foto dal sito Aurelia Hospital

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento