20 Giugno 2021

Pubblicato il

Ecopascolo, Pres. della Coldiretti:”Se funziona a Roma funziona ovunque”

di Redazione

Il presidente della Coldiretti del Lazio, David Granieri: "L'obiettivo è di rimettere al centro dell'agenda il mondo agricolo"

Ieri mattina, il sindaco di Roma, Virginia Raggi, ha firmato il protocollo di collaborazione tra Roma Capitale e Coldiretti per avviare la sperimentazione dell'ecopascolo in città

Come si legge dal sito istituzionale di Roma Capitale, "il protocollo, della durata di due anni, prevede l'avvio di progetti sperimentali e innovativi ispirati alla conservazione della biodiversità, alla tutela del paesaggio e all'interazione tra le diverse componenti dell'ecosistema. Tra i progetti già individuati, quelli relativi all' 'eco-pascolo' e ad altre metodologie ecologiche di gestione del territorio".

Il presidente della Coldiretti del Lazio, David Granieri, appena intervistato dal nostro giornale, ha spiegato che: "Il protocollo ha come obiettivo principale di rimettere al centro dell'agenda programmatica dell'amministrazione comunale il mondo agricolo, ricordando a tutti che Roma è un grande comune a vocazione agricola. L'agricoltura, dopo tanto tempo, viene dunque reinserita in quelle che sono le attività pratiche e organizzative dell'amministrazione".

"Il protocollo prevede- ha continuato il presidente- le attività dedite allo sfalcio dell'erba, ma in realtà prevede anche la valorizzazione delle biodiversità, la valorizzazione dei prodotti tipici e delle sinergie e collaborazioni che possono costruire dei processi virtuosi".

"Noi siamo molto convinti che agricoltura e agroalimentare insieme al turismo siano i  grandi driver in grado di migliorare quello che è l'appeal economico della città più complessa d'Italia. Se funziona a Roma, siamo convinti che possa funzionare dovunque. La scommessa è seria, ma io sono molto positivo al riguardo" ha concluso David Granieri. 

Virginia  Raggi in occasione della firma del protocollo di collaborazione, aveva affermato: "Chiariamolo fin da subito: non porteremo le pecore nel centro di Roma. Restituiremo agli ovini un'area che gli è stata sottratta. Questo ci consentirà di concentrarci con i mezzi sulle aree centrali. A Roma ci sono oltre 40 milioni di metri quadrati di verde di cui il 40% a vocazione agricola. Vogliamo sfruttare questo potenziale rappresentato dal settore agricolo partendo dalla cura e dalla pulizia delle aree verdi agricole di campagna attraverso mezzi meccanici e lo stesso ecopascolo".

LEGGI ANCHE

Raggi: Non porteremo le pecore nel Centro di Roma. L'ecopascolo un aiuto

Roma, Raggi esorta a usare pecore e capre come tosaerba nei parchi

Raggi: "Dopo tanti avvocati delle banche, bellissime le parole di 

 

 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento