01 Agosto 2021

Pubblicato il

Dopo il crollo del palazzo Max Giusti torna al Teatro Brancaccio

di Redazione

La serata speciale di Max Giusti alla riapertura del Teatro Olimpico, prevista in primavera, attraverso cui verrà devoluto l’incasso alle persone che hanno subito disagio e danni

A seguito della vicenda relativa al crollo della palazzina al Flaminio e alla conseguente chiusura del Teatro Olimpico, Max Giusti si sposterà il 3/4/5/6 Febbraio al Teatro Brancaccio. E’ confermata da parte della produzione AB MANAGEMENT la serata speciale di Max Giusti alla riapertura del Teatro Olimpico, prevista in primavera, attraverso cui verrà devoluto l’incasso alle persone che hanno subito disagio e danni. Max Giusti torna con un nuovo spettacolo, "il più comico e irriverente che io abbia mai fatto", racconta lo showman. Ci sono i suoi “Pezzi da 90”, i personaggi che lo accompagnano negli ultimi anni, così come non mancano nei bis i suoi quelli storici. Poi c'è Max Giusti in persona con i suoi monologhi, aneddoti segreti sul mondo della tv che può rivelare solo ai presenti e tanta Roma: una Roma che non è più capace di accogliere, non solo quelli in difficoltà, ma neanche i parenti, perché il romano, sotto sotto, è un cinico e non ha molta pazienza con il prossimo.  Giusti ha già dichiarato "probabilmente lo spirito irriverente di pezzi da 90 sarà la chiave che andrà a contraddistinguere la mia presenza al Dopo festival "

Un nuovo spettacolo “Pezzi da 90”, scritto con Marco Terenzi e Giuliano Rinaldi,  in cui tantissimi personaggi, quelli di sempre, quelli attuali e quelli nuovissimi, si alterneranno sia in video che live sul palco. Uno show pieno di “Pezzi da 90”, che altri non sono se non i personaggi che Max Giusti interpreta per ironizzare sulla realtà che ci circonda: da Biagio Antonacci all’attore protagonista di “50 sfumature di grigio”, da Terence Hill al Vigile del quartiere a luci rosse di Roma, da Ligabue a Vasco Rossi. Ma la nostra vita non è fatta solo di “Pezzi da 90”; faranno infatti capolino sul palco, variopinti e multietnici, gli unici che sono riusciti a trovare lavoro in Italia: un egiziano con l’ortofrutta, un cinese “tuttoauneuro” e un prete africano di provincia.

Non mancheranno naturalmente gli amici di sempre, sempre amati dal pubblico e attuali più che mai: Lotito con la sua Lazio, Albano tornato a Sanremo e Cristiano Malgioglio, sosia del Presidente Mattarella. Tutto questo però è solo l’inizio della sorpresa che riserverà il nuovo ed emozionante spettacolo “PEZZI DA 90”.

Variazione luogo e date spettacolo dal Teatro Olimpico al Teatro brancaccio. 

Lo spettacolo, previsto nei giorni 22 – 23 – 24 gennaio 2016, è stato spostato al Teatro Brancaccio rispettivamente nei giorni 3 – 4 – 5 – 6 febbraio 2016, con inizio alle ore 21.00.

Vuoi la tua pubblicità qui?

I biglietti già acquistati in prevendita restano validi per le nuove date, è quindi possibile recarsi direttamente al Teatro Brancaccio con il biglietto, senza effettuare alcun cambio, rispettando i seguenti giorni:

Lo spettacolo del 22 gennaio, previsto al Teatro Olimpico alle ore 21.00, si terrà il 3 febbraio al Teatro Brancaccio alle ore 21.00

Lo spettacolo del 23 gennaio, previsto al Teatro Olimpico alle ore 21.00, si terrà il 4 febbraio al Teatro Brancaccio alle ore 21.00

Lo spettacolo del 24 gennaio, previsto al Teatro Olimpico alle ore 17.00, si terrà il 5 febbraio al Teatro Brancaccio alle ore 21.00

Chi non potesse utilizzare il biglietto acquistato, può richiedere il rimborso direttamente al Teatro Olimpico (a breve ulteriori informazioni sulle modalità del rimborso).

 

 

 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento